Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 23 Settembre 2018 - Aggiornato alle 20:53
SANTA CROCE CAMERINA - 22/02/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: la seconda gara casalinga per i biancazzurri di Lucenti

S. Croce a caccia della quarta vittoria di fila contro il Megara

La società ha indetto la "Giornata della famiglia" per avere più pubblico sugli spalti Foto Corrierediragusa.it

Seconda gara interna consecutiva per il Santa Croce valevole per la nona giornata del girone di ritorno del campionato di Promozione. La squadra di Gaetano Lucenti affronterà sabato pomeriggio il Megara Augusta e sarà nuovamente chiamata a sfruttare al massimo il fattore campo per poter cogliere la quarta vittoria di fila. Il tecnico biancazzurro però mantiene basso il profilo essendo consapevole che la gara non sarà facile, sia perché la squadra augustana è una buona compagine (lo scorso turno ha bloccato in casa il Misterbianco, rischiando anche di vincere), sia perché dietro l’angolo sono sempre possibili deleteri cali di tensione. Il trainer biancazzurro in settimana ha quindi lavorato molto sull’atteggiamento mentale, ribadendo ancora una volta le difficoltà che potrebbe incontrare la squadra sabato pomeriggio. «Non ci regala niente nessuno –rileva Lucenti– Il nostro obiettivo lo dobbiamo conquistare sul campo e senza le giuste motivazioni non si può arrivare da nessuna parte. I miei uomini lo sanno bene e per questo motivo affronteremo il Megara Augusta con il rispetto che merita. Gli augustani, a dispetto della posizione che occupa in classifica –continua il tecnico biancoazzurro- sono una buona squadra, composta da elementi di categoria e ben rodati e noi dovremo cercare la vittoria fin dai primi minuti di gioco».

La società, intanto, ha indetto anche per la seconda gara interna consecutiva la «Giornata della famiglia», un’iniziativa promozionale per cui ogni adulto accompagnato da un minore sotto i quindici anni entrerà allo stadio gratuitamente. L’iniziativa portata avanti dal direttore generale Claudio Agnello e dal segretario Giusy Carratello ha avuto un buon successo sabato scorso e si spera che anche nella prossima gara interna il pubblico accolga con favore l’intenzione della società di portare le famiglie allo stadio «J.F. Kennedy». La gara si giocherà alle ore 15.30 e sarà diretta dal signor Antonio Andrea D’Aquino di Catania che sarà collaborato dai signori Varisano e Bennici di Agrigento.