Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:35
SANTA CROCE CAMERINA - 13/01/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: Lucenti, in tribuna per squalifica, azzecca tutte le mosse

S. Croce ritorna alla vittoria con doppietta di Sammartino

I locali traggono il massimo vantaggio dall’espulsione dell’augustano Calì Foto Corrierediragusa.it

S. Croce- Sporting Augusta: 2-1
Marcatori: 17’st Sammartino, 27’st Sottile, 35’st Sammartino.

S. Croce: Campo, Giarrizzo (8’st Lentini), Marino, Nicotra, Greco, Ravalli, Fiore, Hydara, Sammartino, Di Rosa, Leone (48’st Silva). All.re Agnello

Sporting Augusta: Strano, Calì, Indelicato (39’st Grillo), Fusca, Amore, Cardile (21’st Quartarone), Sall (39’st Spinali), Arcidiacono (16’st Busso), Fisichella, Sottile, Rosignoli. All.re Bellusa

Arbitro: Carpenzano di Ragusa

Note. Espulso all’11 st Calì per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Sammartino e Hydara (SC); Indelicato (SA). Angoli 12-2 per il S.Croce. Rec 2’ e 7’


Torna alla vittoria il Santa Croce contro un coriaceo Sporting Augusta (foto) che ha impostato la gara sul contenimento e le ripartenze oltre alla fisicità e alle interruzioni di gioco. Gli uomini di Lucenti, assente dalla panchina per squalifica, hanno dovuto impegnarsi più del normale contro i ragazzi allenati da Bellusa che hanno retto per un’ora al gioco tambureggiante dei locali il quali, solo nella ripresa e quando i neroverdi sono rimasti in dieci uomini per l’espulsione di Calì, sono riusciti a scardinare, seppur con merito, l’ostica difesa augustana. Nel Santa Croce mancavano Alma e Jatta, squalificati e Domicoli, infortunato (ne avrà per molto tempo), per cui Lucenti ha rimodellato la difesa introducendo centrale Greco e Giarrizzo esterno destro e Sammartino attaccante puro. Tutte e tre le disposizioni sono state azzeccate, soprattutto quella di Sammartino rivelatosi il classico centravanti opportunista.

Anche nello Sporting c’erano giocatori assenti e il tecnico Belluso si è affidato al duo Sottile-Fisichella per cercare di pungere in avanti, riuscendoci in parte. Primo tempo più equilibrato mentre la ripresa ha visto un Santa Croce, aldilà della superiorità numerica, molto più concreto e propositivo. Poche le occasioni degne di nota del primo tempo. Al 12’ ospiti in contropiede, con Sottile e Fisichella che duettavano e con il primo che si portava alla conclusione intercettata da un difensore. Rispondeva il Santa Croce al 14’ con Leone che si liberava di tre difensori in area, poggiava a Nicotra che spediva a lato. Al 36’ Leone lanciava in area Sammartino che al volo tirava alto. Un minuto dopo era Fiore che aveva la palla per il vantaggio. Il suo tiro dai quindici metri veniva intercettato sulla linea da Indelicato. La ripresa si apriva al 5’ con un altro tiro di Fiore da dentro l’area con il portiere che respingeva. All’11 Leone veniva lanciato al limite dell’area ma veniva strattonato dalla maglietta e fatto cadere a terra dal difensore Calì che veniva espulso per fallo da ultimo uomo. La punizione la tirava Nicotra, specialista in materia, ma il suo tiro finiva alto. Al 17’ Santa Croce in vantaggio. Grande triangolazione Fiore-Leone sulla sinistra con quest’ultimo che scagliava un preciso tiro che si stampava sul palo venendo poi raccolto da Sammartino che, quasi defilato, produceva un diagonale dal basso in alto insaccando.

Il gol e la superiorità numerica mettevano i giocatori del Santa Croce in una predisposizione migliore ma eccedevano però in superficialità. Ne approfittavano gli ospiti che pareggiavano al 27’ con Sottile bravo a produrre un bel diagonale sul quale l’incerto Campo non riusciva a intervenire. Il pareggio non era ben accetto dai biancoazzurri che si riversavano in avanti con maggiore lucidità. Al 35’ ancora grande duetto Leone-Fiore con questi che smistava per Di Rosa il cui tiro veniva intercettato dal portiere. Sulla respinta piombava ancora Sammartino che correggeva in rete. Al 36’ Leone lanciato verso la porta scartava il portiere che però riusciva a deviare in angolo. Vittoria meritata per il Santa Croce che riprende con questo successo il cammino verso la conferma nella parte alta della zona play off.