Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 22 Gennaio 2018 - Aggiornato alle 19:59 - Lettori online 624
SANTA CROCE CAMERINA - 09/12/2017
Sport - Calcio, Promozione/D: l’anticipo della 14ma giornata riporta i camarinensi al secndo posto

S. Croce fa suo il derby con il Frigintini, 3 gol e 2 legni

Per 20’ Frigintini in inferiorità numerica per l’espulsione di Bennardo Foto Corrierediragusa.it

S. Croce-Frigintini: 3 – 1
Marcatori: 1’pt Domicoli, 30’pt Leone (rig), 32’st Leone, 35´st Dongola

SANTA CROCE: Campo, Jatta, Marino (41’st Nicosia), Nicotra (45’st Hydara), Alma, Ravalli, Sammartino (41’st Greco), Fiore, Domicoli (36’st Giarrizzo), Di Rosa (39’st lentini), Leone. All.re Lucenti

FRIGINTINI: Caccamo, Iapichino (23’st Caschetto), Dongola, Garaffa, Bonomo, Fidone (14’st Leone), Aliaj, Bennardo, Vicari, Calabrese, Cassarino. All.re Adamo.
Arbitro: Navarino di Agrigento

Note. Espulso Bennardo al 25’st per doppia ammonizione. Ammoniti: Jatta e Di Rosa (SC); Leone (F). Angoli 2-1 per i locali. Rec 0’ e 5’


Non è solo l’aria del derby a trasformare il Santa Croce ma la piena funzionalità di una squadra che con tutti gli effettivi mostra di avere la marcia giusta per affrontare le gare più difficili. Se a questo si aggiunge la migliorata condizione di Domicoli e di Sammartino, la continuità di Fiore e l’eccellente forma di Di Rosa e Leone il quadro è completo. La ciliegina sulla torta è stato poi l’esordio di Ottavio Nicotra, centrocampista classe ‘82, proveniente dal Caltagirone di Eccellenza, che proprio venerdì sera aveva chiuso l’accordo con la società biancoazzurra. Buono il suo esordio. La formazione allenata da Lucenti ha sbloccato subito il risultato ma ha sempre tenuto in mano la supremazia del gioco, mostrandosi sempre viva e pungente, forse più di quanto non dica il risultato. Nel conto infatti ci sono anche una traversa e un palo di Di Rosa e un altro palo di Leone che la dicono lunga sulla capacità di costruzione del gioco dell’undici allenato da Lucenti. Il Frigintini ha subito sì il gol a freddo ma non è riuscita a creare quel gioco veramente pericoloso dal quale dovevano scaturire delle vere minacce nell’area avversaria. Dopo lo svantaggio la formazione di Adamo ha cercato la profondità e l’azione sulle fasce ma ha sbattuto contro un vero e proprio «muro» dato dai due centrali Alma e Ravalli e dai terzini di fascia Jatta e Marino che hanno chiuso qualsiasi velleità degli avanti avversari.

Vantaggio già al 1’ del Santa Croce. Leone riprendeva una gran palla in area, crossava oltre lo specchio della porta dove Fiore interveniva di testa smistando al centro per Domicoli che, solo, si faceva trovare pronto alla deviazione in rete. Per mezz’ora il Frigintini faceva valere una buona organizzazione di gioco a centrocampo che impediva efficaci penetrazioni degli avversari ma non riuscivanel contempo a creare la benché minima azione da rete. A complicare le cose per la formazione rossoblù ci pensava Fidone che al 29’atterrava in area un ottimo Di Rosa che si era liberato con una piroetta del difensore ospite. Rigore che Leone trasformava. Al 36’ il Frigintini organizzava la prima occasione da rete. Vicari lanciato in area scartava un difensore e tirava. Campo parava. Il Santa Croce rispondeva due minuti dopo in modo più concreto. Di Rosa veniva lanciato in area, tirava ma la sfera si stampava sulla traversa. Al 43’ occasione per Calabrese che si liberava ma il suo tiro lambiva il palo.

Nella ripresa era sempre il Santa Croce che si mostrava sempre più attivo e concreto. Al 17’ Di Rosa cercava il gol dal limite e la palla andava ancora fuori. Al 19’ Sammartino in area in velocità collocava poco fuori la sfera. Al 22’ doppio palo dei locali. Di Rosa tirava in area ma prendeva ancora il palo e sulla respinta Leone coglieva nuovamente il legno della porta difesa da Caccamo. Al 25 Bennardo si faceva espellere per doppia ammonizione. Al 32’ grande «perla» di Domicoli che lanciava in area con assist smarcante Leone che, solo, trafiggeva il portiere ospite. Il Frigintini accorciava al 35’ con Dongola che approfittava di un «buco» di Alma che lisciava a causa del fondo del terreno, si involava e batteva Campo. Nel tempo rimanente poche le emozioni e finale 3-1 per il Santa Croce che con questa vittoria riprende la corsa per consolidare la testa del gruppo play off.