Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 26 Aprile 2018 - Aggiornato alle 0:35
SANTA CROCE CAMERINA - 01/12/2017
Sport - Calcio, Promozione/D: si gioca al "Vassalllo" chiuso al pubblico per inagibilità

Per il S. Croce trasferta ostica contro lo Sporting Eubea

Recuperati Di Rosa ed Alma, in forte dubbio l’attaccante Sammartino e il difensore Silva Foto Corrierediragusa.it

Sarà una delle trasferte più impegnative della stagione, quella di domenica prossima, quando il Santa Croce andrà a fare visita al forte Sporting Eubea. La gara, valevole per la tredicesima giornata del campionato di Promozione, sarà un duro banco di prova per le velleità d’alta classifica della squadra di Gaetano Lucenti. I locali allenati da mister Samuele Costanzo, infatti, nel proprio terreno di gioco in questo inizio di stagione hanno quasi sempre vinto, concedendo un pareggio solo al New Modica, tra l’altro subendo la rete della parità dopo il novantesimo. Gli etnei dovranno comunque rinunciare agli attaccanti Varga e Signorelli, al centrocampista La Terra e al difensore Giarratana, che ha lasciato la squadra. Costanzo, però avrà a disposizione nuovi giocatori che arriveranno grazie all’apertura delle liste di trasferimento così da poter schierare una formazione competitiva. Il tecnico biancoazzurro Lucenti recupererà invece il difensore centrale e capitano Alma e l’esterno di centrocampo Di Rosa mentre saranno in forte dubbio l’attaccante Sammartino e il difensore gambiano Silva.

"Per noi è una gara molto impegnativa -sostiene il dg Claudio Agnello- Saremo ospiti di una squadra di spessore che, come noi, ha ambizioni di alta classifica. Fino ad oggi nessuna squadra ha fatto risultato a Licodia, eccetto il Modica con un pareggio in zona cesarini, quindi siamo consapevoli quale ostacolo avremo di fronte. Nonostante alcune defezioni in rosa contiamo di presentarci con una formazione competitiva, decisi a giocarcela a viso aperto". La gara si giocherà senza la presenza del pubblico per via dell’inagibilità del «Vassallo» di Licodia Eubea. Il fischio d’inizio avverrà alle ore 14.30 e a dirigere la gara sarà il signor Calogero Busuito di Agrigento, collaborato dai signori Pirrera e Riccobene di Enna.