Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 19 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 678
SANTA CROCE CAMERINA - 01/11/2017
Sport - Calcio, Promozione B: la squadra di Lucenti reclama vivacemente un rigore

S. Croce non va oltre il pari sul campo del Megara Augusta

Predominio territoriale degli ospiti che non trovano, tuttavia, la via del gol Foto Corrierediragusa.it

Megara Augusta-S Croce: 0 – 0

MEGARA AUGUSTA: Di Benedetto, Baffo, Lauria, Caruso, Piazza, Campanella, D’Urso, Siciliano, Doumbia, Cocola, Campisi, All,re Costa
SANTA CROCE: Campo, Di Rosa, Marino, Fiore, Alma, Famà, Sammartino, Giarrizzo, Ravalli, Scudera (21’ st Hydara), Leone, All.re Lucenti.
Arbitro: Toro di Catania

Note. Espulsi D’Urso (MA) e Alma (SC) per reciproche scorrettezze. Ammonito Di Rosa (SC)


Il Megara si conferma avversario ostico e difficile per i biancoazzurri che anche in questa stagione, sebbene la squadra stava girando bene, in terra siracusana non riescono a fare bottino pieno in terra augustana, accontentandosi di un pareggio a reti inviolate. Il fondo del terreno di gioco in terra battuta, sempre trappola insidiosa per dei giocatori molto tecnici come i biancoazzurri, oppure una certa stanchezza fisica e mentale per le due ultime gare giocate a distanza ravvicinata o ambedue i fattori, possono essere le cause di questo pareggio che rallenta un po´ la marcia del Santa Croce senza comprometterne il cammino di vertice. Un primo tempo equilibrato fra le due squadre con il risultato che non si è sbloccato anche per colpa del direttore di gara che non ha concesso un sacrosanto rigore al Santa Croce per un fallo su Di Rosa il cui impatto è stato così violento che il colpo si è avvertito dagli spalti e da fuori campo. Di Rosa anzi ha avuto il cartellino giallo.

Nella ripresa la formazione di Lucenti ha schiacciato la compagine di casa producendo tanto gioco ma i giocatori biancoazzurri non sono riusciti a produrre almeno una azione da gol che poteva dirsi tale, non aiutati, come detto dal terreno di gioco in terra battuta. Verso la fine è spuntato anche del nervosismo in campo e ne hanno fatto le spese il difensore centrale biancoazzurro Alma (rientrava da una squalifica) e il centrocampista neroverde D’Urso.