Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 646
SANTA CROCE CAMERINA - 21/10/2017
Sport - Calcio, Promozione: i padroni di casa in inferiorità numerica per l’espulsione di Alma a fine primo tempo

S. Croce lotta e vince sfida al vertice contro Misterbianco

E’ stato Gurrieri a mettere a segno il gol del decisivo vantaggio Foto Corrierediragusa.it

S. Croce-Misterbianco: 2-1
Marcatori: 27’Fiore, 48’pt Luca (rig), 17’st Gurrieri

SANTA CROCE: Campo, Jatta, Marino (41’st Burrafato), Gurrieri (38’st Hydara), Alma, Famà, Di Rosa, Fiore, Ravalli, Sammartino (26’st Scudera), Leone (38’st Giarrizzo). All.re Lucenti

MISTERBIANCO: Spina, Baudo, Oliveri, Basile, Giacone, Facetto, Palazzolo, Maesano (30’ st Scuderi M.), Bonaccorsi, Luca, Romano (26’st Micalizzi). All.re Di Maria

Arbitro: Campisi di Siracusa
Note. Espulsi Pacini al 36’pt dalla panchina per comportamento scorretto e Alma al 46’pt per fallo di mano in area. Ammoniti: Sammartino, Di Rosa e Scudera (SC); Maesano, Oliveri e Palazzolo (M). Angoli 5-3 per gli ospiti. Rec 3’e 6’


Grande vittoria del Santa Croce (foto: in maglia rossa sotto la porta ospite) che, in inferiorità numerica per tutta la ripresa, ha segnato il gol della vittoria nella seconda frazione giocando in dieci uomini e disputando una gara gagliarda e piena di temperamento. Un Misterbianco, per contro, proprio quando è rimasto in superiorità numerica è stranamente calato nel gioco e nell’efficacia delle azioni grazie, è giusto precisare, anche all’ottima impostazione tattica dei biancoazzurri e a uno scarso adattamento alla nuova situazione da parte degli uomini di Di Maria. Il Santa Croce ha sfruttato due occasioni che sono maturate non da azioni da gioco manovrate ma da lanci da corner e da rimessa laterale ma la superiorità è stata netta e la pressione dei biancoazzurri efficace e positiva.

Nel primo tempo per la prima mezz’ora si è assistito solo ad un paio di azioni più incisive in avanti da parte delle due squadre ma nessuna vera occasione da rete. Poi il break al 27’. Da calcio d’angolo dei locali svettava di testa Jatta che impegnava Spina in un rinvio ma sulla sfera si avventava Fiore che insaccava. Il Misterbianco reagiva con ordine e nel finale di tempo si faceva più pressante. Al 45’ al termine di diverse manovre in area un biancoazzurro ospite sferrava un gran tiro che Alma, a detta del direttore di gara, toccava sulla linea di porta con il braccio. Espulsione di Alma e rigore che Luca trasformava.

Nella ripresa si attendeva un Misterbianco arrembante ma era invece il Santa Croce, grazie ad una buona disposizione tattica e quella pessima degli avversari, che si affacciava con una certa pericolosità nell’area avversaria. Al 17’ da una battuta lunga in area di Ravalli svettava Gurrieri che insaccava. Il Misterbianco subiva il colpo e faticava a riemergere. Solo nel finale creava più pressione ma il Santa Croce riusciva a rintuzzare le sfuriate avversarie e a guadagnare tre preziosi punti contro una diretta concorrente ai play off e perché giunti con la squadra in inferiorità numerica.