Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 11:27 - Lettori online 710
SANTA CROCE CAMERINA - 20/10/2017
Sport - Calcio, Promozione: l’anticipo della settima giornata vede i biancazzurri in casa

Per il S. Croce sfida di alta classifica contro il Misterbianco

Il tecnico recupera Marino ed ha tutta la rosa a disposizione Foto Corrierediragusa.it

La settima giornata del campionato di Promozione propone l’interessante gara fra il Santa Croce e il Misterbianco, squadra in netta risalita e in buona condizione, che si giocherà sabato al «Kennedy» alle ore 15,30. La sfida di alta classifica fra le due seconde in graduatoria alle spalle del Marina di Ragusa, sarà il «match clou» del turno di campionato nel girone D. Gli ospiti in gran forma dopo un avvio di stagione in sordina, vengono da una esaltante vittoria esterna contro l’Erg di Siracusa e sabato pomeriggio affronteranno la seconda trasferta consecutiva. La squadra allenata da mister Alessandro Di Maria è una formazione costruita per raggiungere obiettivi prestigiosi e per questo motivo vanta una rosa di calciatori di tutto rispetto. Gli etnei, infatti, vantano nomi di gran lusso per questa categoria, dal difensore Fascetto ai centrocampisti Luca e Palazzolo, per non dimenticare gli attaccanti esperti del calibro di Bonaccorsi e Romano.

Dato il calibro dell’avversario, la sfida di sabato preoccupa e non poco mister Lucenti che in settimana ha catechizzato i suoi uomini ad avere un’adeguata tensione nel preparare la gara. «Abbiamo molto timore per la gara contro il Misterbianco– dice Gaetano Lucenti– Timore e non paura del nostro prossimo avversario perché il timore ti consente di affrontare la gara avendo una concentrazione maggiore e uno stimolo in più. La paura, invece, blocca le gambe e ti mette in balia dell’avversario quindi una gara presa con il giusto timore può esaltare a fare meglio e a superare ogni ostacolo. Con questa mentalità dovranno entrare in campo i miei uomini e solo così potranno superare un eventuale gap tecnico che ci differenzia dal Misterbianco. Naturalmente, avremo bisogno di un buon apporto dai nostri tifosi che spero affluiscano in massa allo stadio». Lucenti recupera il giovane Enrico Marino, così che la rosa è tutta a completa disposizione del tecnico. La gara sarà diretta dal signor Giuseppe Campisi di Siracusa che sarà collaborato dai signori Di Dio e Taibi di Caltanissetta.