Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 486
SANTA CROCE CAMERINA - 03/10/2017
Sport - Calcio, Promozione: la squadra di Lucenti in formazione completa

S. Croce contro Marina Ragusa difenderà vantaggio di un gol

I biancazzurri attraversano un buon momento, possibile qualche avvicendamento Foto Corrierediragusa.it

Piena di fiducia nei propri mezzi e con la formazione migliorata in termini di concentrazione e agonismo, il Santa Croce, dopo la prima vittoria esterna, si proietta verso la gara infrasettimanale di Coppa Italia con il Marina di Ragusa domani 4 ottobre all’ «Aldo Campo» nella gara di ritorno. All’andata la formazione biancoazzurra vinse per 2-1 con una splendida doppietta di Ciccio Leone che ribaltò l’1-0 del temporaneo vantaggio dei rossoblù. Il risultato della gara d’andata lascia comunque aperto il passaggio del turno, anche perché il Marina di mister Utro sarà determinato a ribaltare le sorti della qualificazione. Il Santa Croce si presenterà all’incontro con tutta la rosa a disposizione sebbene mister Lucenti è indeciso se attuare un piccolo turnover per far rifiatare qualche giocatore affaticato.

«Siamo proiettati con il pensiero alla gara di Coppa –dice Gaetano Lucenti– Il cammino in questo torneo è uno dei nostri obbiettivi stagionali ma lo è anche per i nostri avversari. Quindi, anche se abbiamo vinto nella gara d’andata non abbiamo nessun vantaggio per conquistare il passaggio del turno. I giochi, infatti, - precisa il tecnico biancoazzurro - sono ancora aperti e i nostri avversari hanno un potenziale importante, capace di ribaltare ogni risultato. Per passare il turno dobbiamo fare la gara perfetta, senza commettere errori che potremmo pagare a caro prezzo. Avrò a disposizione tutta la rosa dei giocatori, ma, deciderò poco prima la gara chi schierare, perché, in molti sono affaticati e sabato pomeriggio abbiamo un’altra importante gara da disputare contro il Motta. Chiunque andrà in campo, comunque, darà il massimo per la causa».