Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 669
SANTA CROCE CAMERINA - 23/09/2017
Sport - Calcio, Promozione: partita in mano agli uomini di Lucenti

S. Croce, contro Sporting Priolo è arrivata la prima vittoria

Ancora una volta in gol Leone ma tutta la squadra ha "girato" Foto Corrierediragusa.it

S. Croce -Sporting Priolo: 3-1
Marcatori: 7’ Giarrizzo, 33’ Leone, 15’st Zabatino, 47’st Lentini

SANTA CROCE: Campo, Jatta, Marino (48’st Burrafato), Gurrieri, Alma, Famà, Di Rosa (44’st Silva), Giarrizzo (21’st Hydara), Ravalli, Scudera (40’st Lentini), Leone (34’st Sammartino). All.re Lucenti

SPORTING PRIOLO: Riito, Liistro, Saraceno (9’st Bonaccorso), Ammirabile, Bongiorno, Zagami’, Montagno (1’st Zabatino), Kebba, Strano, Giarratana, Garofalo. All.re Giacalone.

Arbitro: Aquilino di Agrigento.
Note. Ammoniti: Jatta (SC); Giarratana, Bongiorno e Garofalo (SP). Angoli 4-2 per i locali. Rec. 1’e 4’


Prima vittoria di campionato per i biancoazzurri di Lucenti che conquistano meritatamente i tre punti contro una formazione che ha comunque mostrato carattere e una buona impostazione tattica che per ampi tratti della gara ha messo a dura prova gli avversari. Un Santa Croce tonico che conferma l’eccellente ripresa già mostrata nella gara infrasettimanale di Coppa Italia contro il Marina di Ragusa, che ha migliorato nei meccanismi a centrocampo e che ha caparbiamente esposto un grande carattere di squadra. La formazione di Lucenti ha però subito più del dovuto il ritorno nel secondo tempo dello Sporting Priolo che per poco non giungeva al pareggio. Il solito pericoloso Leone, la conferma di Giarrizzo e il portiere Campo in grande giornata che ha salvato il risultato in diverse occasioni sono le note positive di questo Santa Croce che comunque ha confermato compattezza di squadra e carattere. Lo Sporting Priolo ha balbettato molto nel primo tempo, subendo gli avversari che potevano dilagare oltre i due gol all’attivo ma si è saputo svegliare nella ripresa grazie ai buoni innesti di Zabatino e Bonaccorso.

Biancoazzurri subito in vantaggio al 7’ grazie ad un recupero di Leone che dalla linea di fondo smistava sotto porta per l’accorrente Giarrizzo che, solo, insaccava senza problemi. Al 12’Leone mandava alto un buon pallone lavorato da Gurrieri. Al 29’Marino si incuneava in area dalla sinistra, passava la sfera a Leone che da buona posizione tirava alto. Al 31’ Scudera si presentava in area ma il suo tiro era alto. Al 33’ ancora Scudera tentava la segnatura ma il suo bolide si stampava sul palo sinistro. La sfera tornava in campo dove si avventava Leone che dribblava un difensore e insaccava. Al 37’ finalmente lo Sporting produceva la prima occasione da rete. Strano prima si liberava, sferrava il tiro ma la palla veniva respinta da Campo. Sulla respinta si avventava Montagno che tirava di prima ma ancora una volta Campo respingeva. Nella ripresa i rossoblù ospiti spingevano per riprendere la gara grazie all’efficace Zabatino entrato ad inizio frazione. L’attaccante al 15’ addirittura realizzava di punizione dal limite e riapriva la gara. Il Santa Croce subiva il ritorno degli ospiti che potevano pareggiare al 30’.

Grande azione di Zabatino che si liberava di un difensore e smistava per Bonaccorso che a pochi passi dalla porta tirava di prima. Campo con un riflesso eccellente ribatteva il tiro che sembrava destinato in rete, salvando il risultato per la sua squadra. Nel finale al 47’ Lentini conquistava un pallone, si lanciava in area da solo e trafiggeva il portiere ospite. Una vittoria per il Santa Croce che dà morale anche in campionato e che pone comunque le basi per una crescita omogenea della squadra in netta ripresa anche se Lucenti dovrà ancora lavorare sulla tenuta mentale dei suoi ragazzi.