Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:50 - Lettori online 700
SANTA CROCE CAMERINA - 22/09/2017
Sport - Calcio, Promozione: al Kennedy si gioca in anticipo per la terza giornata di andata

S. Croce cerca la vittoria contro lo Sporting Priolo

Formazione al completo , manchera solo Fiore per squalifica Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce riceve al «Kennedy» (15.30) lo Sporting Priolo per la terza giornata di campionato facendo tesoro che un approccio adeguato alla gara è sinonimo per fare bene e affrontare al meglio tutte le situazioni difficili. A parte l’eccellente Ciccio Leone, che ha al suo attivo fino ad oggi ben sette reti in sei gare ufficiali, occorreranno adesso delle conferme da parte del resto dei giocatori. «Siamo in crescita – dice il tecnico Gaetano Lucenti (foto)- ma ci sono ancora da smussare alcune spigolature. Non dobbiamo comunque esaltarci quando facciamo delle prove discrete – osserva il tecnico ragusano - ma, allo stesso modo, dobbiamo evitare di deprimerci quando capita una prestazione insoddisfacente.

Il nostro credo è il lavoro in allenamento e soprattutto la tanta umiltà che cerco di inculcare ai miei ragazzi che devono ancora imparare tante cose. Ancora qualche partita di rodaggio e poi sono sicuro che la squadra darà quelle risposte in campo che tutto l’ambiente si aspetta. Il tutto naturalmente se si manterranno quei fattori fondamentali che sono la grande motivazione e la fame di vittoria in quanto ogni gara deve essere affrontata con tanto agonismo e con il giusto approccio e quella cattiveria sportiva che in queste ultime gare si è poco notata. Sono comunque molto fiducioso – conclude Lucenti - ma le risposte sono convinto devono essere date sul campo e non a parole». Nel Santa Croce mancherà Fiore, squalificato. La gara sarà diretta dal signor Alfonso Aquilina di Agrigento che sarà collaborato dai signori Falzone e Taibi di Caltanissetta.