Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 20 Settembre 2017 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 1041
SANTA CROCE CAMERINA - 13/09/2017
Sport - Calcio, Promozione: il pari con il Marina di Ragusa con luci ed ombre

Per il S. Croce punto pesante ma difesa da migliorare

Contestato l’ex D’Agosta per il suo gesto irriguardoso nei confronti del pubblico di casa Foto Corrierediragusa.it

E’ stato un esordio di campionato complessivamente positivo per il Santa Croce che aveva appannaggio il fattore campo ma di fronte aveva però una formazione ben dotata tecnicamente e ricca di elementi di categoria superiore. Il confronto con il Marina di Ragusa, anziché 2-2, poteva anche finire con una vittoria che sarebbe stata meritata per i biancoazzurri se a sette minuti dalla fine Fabio D’Agosta non indovinava su punizione il sette alto della porta difesa da Campo consentendo alla sua squadra di acchiappare quasi in extremis il pareggio. Ad un bel gol è seguito poi un atteggiamento polemico e irriguardoso di D’Agosta verso i suoi ex tifosi che certo non gli ha fatto onore. E’ emerso comunque un Santa Croce con tanto carattere, buono stato di forma e qualità che consentiranno di aumentare i margini di miglioramento. Alcune sbavature dovranno essere recuperate dalla difesa, rinnovata al 50%, che ancora non ha raggiunto la migliore intesa fra i suoi componenti e la migliore condizione tattica. Anche negli altri reparti occorreranno alcune modifiche e da alcuni elementi si attende un perfezionamento della forma e della lucidità di gioco.

Il tecnico Lucenti è però abbastanza soddisfatto: «Un pareggio contro il Marina di Ragusa alla prima giornata di campionato mi può stare bene. Per più di un’ora di gara siamo stati in partita e allo stesso livello dei nostri avversari. Nel primo tempo, inoltre, abbiamo creato diverse occasioni e oltre alla rete del vantaggio abbiamo, anche, fallito un rigore. Stiamo migliorando rispetto alle prime uscite, ma, soprattutto cresciamo di mentalità e ogni gara acquisiamo maggiore consapevolezza delle nostre qualità. Abbiamo il dovere di dare continuità ai risultati perché ogni gara sarà una battaglia e già da domenica ci aspetta una squadra caparbia, quale lo Sporting Augusta, che nella prima giornata ha conquistato un pareggio in un campo difficile come quello del Misterbianco».