Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 408
RAGUSA - 04/12/2007
Sport - Ragusa - Il ragusano che ha partecipato alla Maratona di Venezia

Premio Fair Play 2007
al corridore Giorgio Mirabella

Premio speciale assegnato al versatile Elio Sortino Foto Corrierediragusa.it

Il comitato organizzatore del premio Fair Play, iniziativa promossa come ogni anno dal Panathlon Club di Ragusa, ha deciso di assegnare l’edizione 2007 al corridore Giorgio Mirabella, espressione della società Atletica Padua.

La decisione è stata presa dopo aver valutato il gesto di Mirabella, in occasione della maratona di Venezia, lo scorso ottobre, quando l’atleta ragusano, per tutta la durata della manifestazione agonistica, ha deciso di sacrificare la propria prestazione personale per tirare la volata in favore della campionessa nazionale di categoria che, a Venezia, si è classificata al terzo posto. Il comitato ha poi voluto sottolineare lo spirito puramente amatoriale che Mirabella ha voluto fornire alle proprie performance in seno all’Atletica Padua, esaltando il valore reale dello sport nell’accezione più vasta del termine.

«Episodi del genere ? afferma Joe La Terra, presidente del Panathlon Club di Ragusa ? incarnano alla perfezione il significato del premio che, ogni anno, intende esaltare i veri valori dello sport».

Ma non basta. Perché per questa edizione 2007, la sezione ragusana del Panathlon ha istituito un premio speciale che verrà assegnato al versatile Elio Sortino, instancabile organizzatore di numerose manifestazioni che hanno come comune denominatore il ripudio ad ogni forma di droga e di doping.

«Anche in questo caso ? prosegue La Terra ? il Panathlon ha voluto dare un segnale tangibile per evidenziare l’operosità e la volontà di uno sportivo di razza che, con le sue innumerevoli attività, cerca di tenere desta l’attenzione su problematiche non da poco su cui lo sport rischia di pregiudicare il proprio futuro».

La commissione, composta oltre che dallo stesso presidente, anche dai giornalisti Giancarlo Iaia, Giorgio Liuzzo e Gianni Nicita, sta altresì selezionando un operatore dell’informazione attivo nell’area iblea a cui assegnare il premio Panathlon 2007 riservato al giornalismo sportivo e dedicato alla memoria di Angelo Campo.

I premi saranno consegnati nel corso di una cerimonia ufficiale che si terrà il 22 dicembre a Villa Di Pasquale.