Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 847
RAGUSA - 14/06/2010
Sport - Ragusa: una vera festa della scherma, dello sport e dell’amicizia

Trofeo del Mediterraneo di scherma: i vincitori

En plain italiano, con gli atleti e le atlete azzurre capaci di vincere tutti gli assalti e di strappare applausi al numeroso pubblico presente Foto Corrierediragusa.it

«E’ stata una vera festa della scherma, dello sport e dell’amicizia», queste le parole pronunciate dal presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso a Ragusa in occasione delle finali del Trofeo del Mediterraneo «Ibn Hamdis».

Al termine di una settimana di stage di allenamento svoltosi al PalRizza di Modica, che ha visto impegnati oltre 60 schermidori delle categorie Cadetti e Juniors, maschile e femminile in rappresentanza di Croazia, Giordania, Libano, Serbia e Italia, grande spettacolo ieri sera nella suggestiva cornice di Ibla dove, in piazza Pola, davanti alla Chiesa di San Giuseppe, è stata allestita una pedana che ha ospitato le 6 finali del prestigioso trofeo internazionale.

En plain italiano, con gli atleti e le atlete azzurre capaci di vincere tutti gli assalti e di strappare applausi al numeroso pubblico presente. Spettacolo dell’iridata Alberta Santuccio del C.S. Acireale nella spada e tifo alle stelle per il modicano Gabriele Boncoraglio della Conad Scherma Modica nel fioretto.

Oltre al profilo strettamente sportivo, il Trofeo del Mediterraneo ha voluto testimoniare la valenza interculturale di un evento capace di unire Paesi con tradizioni, religioni e culture diverse all’insegna dell’amicizia «Il Trofeo ha dimostrato l’importanza di manifestazioni riservate ai giovani – ha sottolineato il presidente del Comitato Organizzatore SiciliaScherma, Sebastiano Manzoni, che organizzerà dal 24 al 27 prossimi i Campionati italiani Assoluti a Siracusa e i Mondiali del 2011 a Catania – che contribuiscono in modo indiscusso alla crescita sportiva ma anche personale degli atleti».

Alla serata hanno preso parte anche gli assessori provinciali Giuseppe Cilia (Sport) e Enzo Cavallo (Sviluppo Economico) che hanno dichiarato l’assoluta disponibilità dell’Amministrazione Provinciale di Ragusa ad ospitare altri eventi di scherma in vista del Campionati del Mondo di Catania.

I risultati del Trofeo del Mediterraneo «Ibn Hamdis»:

Fioretto Femminile:

Giulia Sacacciati (C.S. Novacchio, Pisa) - Ljubica Brankovic (Serbia): 15 - 10

Fioretto Maschile:

Vedran Fijolic (Croazia) - Gabriele Boncoraglio (Conad Scherma Modica): 13 - 15

Spada Femminile:

Alberta Santuccio (C.S. Acireale) - Hiba Saleh (Giordania) 15 - 10

Spada Maschile:

Marco Fichera (C.S. Acireale) – Alessandro Michon (Libano) 15 - 7

Sciabola Femminile:

Mariandrè Simone Vullo (Discobolo Sciacca) - Farah Abu Lawi (Giordania) 15 - 7

Sciabola Maschile:

Ruggero Forte (Trinacria Palermo) – Sulaiman Abu Zama (Giordania) 15 - 5