Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1196
RAGUSA - 23/05/2010
Sport - Ragusa: l’epilogo di «Coppa Città Barocca», torneo internazionale di calcio a 5

Torneo Forze di Polizia e Forze Armate, vince Torino

1 a 0 nella finalissima che si è giocata allo stadio Aldo Campo contro la squadra della Polizia Municipale di Andria Foto Corrierediragusa.it

Il Reparto Mobile di Torino ha vinto la quarta edizione del torneo internazionale di calcio a cinque per le Forze di Polizia e le Forze Armate denominato «Coppa Città Barocca». Ha vinto per 1 a 0 nella finalissima che si è giocata allo stadio Aldo Campo di Ragusa contro la squadra della Polizia Municipale di Andria. Terzo e quarto posto per due squadre iblee, i Vigili del Fuoco di Ragusa e la Capitaneria di Porto di Pozzallo.

Quest’ultima partita era finita in parità, 1 a 1 e si è andati dunque ai calci di rigore con il punteggio finale di 3 a 1 in favore della squadra dei Vigili del Fuoco. Dopo quasi una settimana di partite si è dunque concluso in questo modo il torneo internazionale che ha visto ben 24 squadre, tra cui gli atleti esteri provenienti dalla Lituania (Serbia e Russia all’ultimo momento non sono potuto intervenire), pronti a gareggiare offrendo tanto impegno in campo ma anche tanto cuore. Le due partite delle finali si sono svolte dinnanzi ad un folto pubblico di giovani e studenti che hanno assiepato le tribune dello stadio comunale aderendo anche al progetto di solidarietà lanciato dal gruppo sportivo della Polizia Municipale di Ragusa che ha organizzato il torneo in collaborazione con gli Assessorato allo Sport del Comune e della Provincia di Ragusa e con il sostegno di vari sponsor. Perfetto il connubio sport e solidarietà.

Grazie all’iniziativa lanciata dal Cobar Sicilia sono stati raccolti fondi in favore del Centro Risvegli Ibleo, la struttura che si intende costruire per dare assistenza ai pazienti in stato vegetativo. A conclusione delle partite e del torneo sono favorevoli i commenti degli organizzatori. «E’ andata molto bene – commenta in conclusione Giovanni La Cognata, presidente del gruppo sportivo della Polizia Municipale di Ragusa – le partite sono state molto appassionanti, così come avvincente e combattuta si è dimostrata essere la finale.

L’unico rammarico riguarda le condizioni meteo, non sempre favorevoli per i nostri ospiti che non hanno potuto godere in modo completo del nostro clima e della nostra ospitalità». Soddisfatto anche il vicepresidente del team ragusano, Giovanni Malandrino: «Il torneo si è svolto nel migliore dei modi fin dalla sua inaugurazione ufficiale con la manifestazione in piazza e la parata nel centro storico da parte di tutte le squadre partecipanti precedute dagli sbandieratori. Un ringraziamento va al sindaco Dipasquale e agli assessori Barone e Tasca per il Comune, al presidente della Provincia, Antoci, e all’assessore allo sport Cilia, tutti gli sponsor istituzionali e privati e quanti si sono prodigati per la riuscita anche quest’anno della manifestazione. Appuntamento, dunque, alla quinta edizione».

A partecipare al torneo, come detto, sono state 24 squadre: F.C. Kaunas Police (Lituania), Reparto Mobile Torino, Cesd Comiso, Capitaneria di Porto di Pozzallo, Guardia di Finanza Ragusa, Corpo Forestale Ragusa, Polizia Municipale Prato, Polizia Municipale Andria, Aeronautica Militare Vizzini, Polizia Provinciale Ragusa, Polstrada Ragusa, Associazione Nazionale Carabinieri Ragusa, Questura Prato, Cobar Carabinieri Sicilia, Interforze Gela, Interforze Scicli, Vigili del Fuoco di Ragusa, Cisom Ragusa, Polizia Municipale Brindisi, Polizia Stradale Stadio Genova, Polizia Municipale Gela, Questura Ragusa, Polizia Penitenziaria Ragusa, Comando Provinciale Carabinieri Ragusa.