Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1087
RAGUSA - 18/03/2010
Sport - Calcio: dal 10 marzo al 2 aprile per partecipare a un torneo esordienti

Calcio: Francesco Zocco, 12 anni, a Barcellona, tempio del calcio mondiale

Dopo i provini con Juve, Empoli e Milan, è stato adocchiato anche da un osservatore spagnolo che l’ha voluto nella città dove gioca Messi
Foto CorrierediRagusa.it

A Barcellona, nel tempio del calcio mondiale a soli 12 anni. Lì si trova in questo momento il ragazzino Francesco Zocco Pisana (nella foto con i capelli biondi), nato a Ragusa, tesserato con la Me.Ta. Sport di Ragusa del professore Carmelo Messina. Accarezza il sogno di ritornarci da grande, da padrone di casa o da avversario calcistico poco importa. Comunque vada potrà dire. «Su quell’erba magica calpestata di mostri sacri del calcio ci ho giocato anch’io».

Francesco Zocco, dal 10 marzo al 2 aprile 2010, è ospite del F.C. Barcellona, oggi considerata tra le migliori scuole di calcio al mondo (ha sfornato campioni come Messi e Iniesta), per effettuare degli allenamenti con la prima squadra che in Italia si chiama «Esordienti» e che in Spagna definiscono «Superlliga Divisio’ D’honor infantil», torneo riservato ai ragazzi nati dal ’96 al ’98.

Gli allenamenti e le partite di campionato si svolgono presso la città sportiva Joan Gamper di proprietà dell´ FC Barcellona, struttura all´avanguardia, sede del settore giovanile che è stata inaugurata il 1 giugno 2006 dove si allena anche la prima squadra del Barca e che comprende: 11 campi regolamentare di cui 9 in erba sintetica e 2 in erba naturale, palestre coperte, piscine, centro di fisioterapia, presidio sanitario.

Gli allenamenti si svolgono tutti i giorni dalle 19 alle 21. Il livello è altissimo, sono giovani reclutati in tutto il mondo, chiaramente in Spagna e soprattutto in Argentina, dove il Barcellona pesca i migliori talenti. Il calcio spagnolo è molto diverso da quello italiano: si gioca molto basso e veloce a tutto campo e non si bada a spese sullo scontro fisico.

Francesco Zocco ha esordito, nel ruolo di centrocampista, in una partita ufficiale di campionato con la maglia del Barcellona contro il Valencia dove il Barca ha vinto 5 a 3. Come è nato questo viaggio/contatto a Barcellona? Durante il Camp fatto l´estate scorsa con la Juve a Bardonecchia (Francesco prese il premio come miglior giocatore anno 1998) è stato notato da un osservatore del Barca che ha fatto di tutto per portarlo a Barcellona per un provino ufficiale.

«Non sappiamo- dice il papà Salvatore, che l’ha accompagnato in Spagna- se questa esperienza avrà un seguito, di sicuro sarà per Francesco molto significativa sotto tutti i punti di vista. Lo farà crescere sia umanamente che calcisticamente». Soddisfatto anche l’assessore allo Sport del Comune di Ragusa Francesco Barone, che da tempo segue l’evoluzione calcistica di questo piccolo talento ragusano che sicuramente farà parlare di sé dando lustro e prestigio alla città di Ragusa.