Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 856
RAGUSA - 17/05/2009
Sport - Basket: a Roma la squadra iblea ha perso 68 - 61 con la Città Futura

Basket: Passalacqua Rg Ko, festa rinviata

La formazione di Aldo Leggio non si è espressa certo al meglio, dimostrandosi timorosa ed impacciata di fronte alle avversarie

Città Futura Roma - Passalacqua Ragusa 68 - 61

Città Futura: Grattarola 4, Servillo 9, Cinili 7, Quarta 13, Piervenanzi 3, Nnodi 10, Arimattei 2, Toto 6, Rulli 3, Tava 11. All. D´Antoni

Passalacqua: Drago 11, Miceli 7, Ballardini 14, Guastella C. ne, Carbone, Licitra 1, Guastella V. 4, Linguaglossa 15, Grima 9. All. Leggio

Arbitri: Morabito di Biella e Roccati di Torino.


ROMA - Passalacqua ko a Roma e festa (almeno si spera) rinviata a sabato prossimo. Le ragusane hanno ceduto alla Città Futura per 68-61.

Non è, dunque, riuscita l´impresa alla formazione di Aldo Leggio di violare il campo della Città Futura e chiudere il «discorso» per la promozione in A2 femminile. Tutto rinviato, perciò, alla «bella» di sabato prossimo al Palapadua (20.30) che regalerà al quintetto che avrà vinto il salto di categoria.

Nella Capitale, la Passalacqua non si è espressa certo al meglio, dimostrandosi timorosa ed impacciata di fronte alle avversarie che già una settimana fa in terra di Sicilia avevano dato dimostrazione di grande strapotere fisico, cedendo però, all´extra-time.

Fatale alle ragusane, in particolare, il secondo «tempino», quando Miceli e socie hanno preso un´autentica imbarcata, subendo un parzialone di 27-10.

Eppure le iblee erano partite benissimo, chiudendo avanti i primi 10´ (12-17). Poi il black-out che ha portato la Città Futura a volare all´intervallo lungo sul 39-27.

Malgrado le migliori atlete siciliane non si siano espresse al top (il trio Grima, Linguaglossa e Ballardini, infatti, è parso un po´ sottotono, con il totem maltese letteralmente ingabbiato) la Passalacqua ha tentato di rientrare in partita, giocando alla pari alla ripresa delle ostilità (56-42 al 30´) e profondendo lo sforzo massimo grande nell´ultimo periodo, quando ha risalito la china sino al meno 6 (66-60). A quel punto, però, ha pagato lo scotto della fatica.

La Futura Roma, invece, ha confermato di avere un roster ben più profondo, con l´allenatore D´Antoni che ha utilizzato le dieci effettive iscritte a referto, tutte andate peraltro a canestro.

Insomma, non sarà facile neanche nella gara secca di sabato prossimo (Palapadua, ore 20.30) superare le laziali. Ma la Passalacqua, durante il lunghissimo torneo, ha dimostrato di saper superare anche i momenti più bui. Inoltre, coach Leggio recupererà probabilmente il capitano Federica Mazzone che ha saltato le ultime tre gare. Se ne saprà di più la prossima settimana, quando la Mazzone, in queste settimane sottoposta solo a fisioterapia, riprenderà a calcare il parquet e ad allenarsi.