Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1233
RAGUSA - 01/05/2009
Sport - Basket: centrata la semifinale play-off

Basket: la Popolare sbanca Battipaglia 72 - 75

Superano in turno anche Gela e Potenza. Adrano costringe alla "bella" Siracusa

Battipaglia - Popolare Rg 72 - 75
Popolare Rg: Terrana 6, D´Iapico 31, Vani, Iannuzzi 10, Sorrentino Alessandro 6, Sorrentino Andrea, Mammana ne, Blanda 13, Lissandrello 4, Tumino 5. All. Recupido.


La Popolare coglie il match-ball (72-75) ed in due gare elimina Battipaglia, centrando la semifinale play-off. Anche Potenza evita le insidie della "bella" spadroneggiando a Reggio Calabria (74-83), ma ora è attesa dal difficilissimo scontro con Gela (la squadra più in forma del momento) che già mercoledì aveva bissato il successo di Nocera, superando i campani anche tra le mura amiche 85-75.

Non conosce, invece, ancora il proprio avversario la Popolare che affronterà la vincente dello spareggio tra Siracusa e Adrano. I sorprendenti etnei, infatti, hanno riscattato lo stop di gara 1, superando in casa gli aretusei (64-57), anche se non partono certo favoriti nella "bella" in programma domenica a Siracusa.

Le semifinali di play-off, sempre al meglio di tre partite, sono in programma domenica 9 maggio. In gara 1, Popolare e Potenza giocheranno in casa, così come nell´eventuale "bella".

Tornando a gara 2 di Battipaglia, per la Popolare la sfida si è confermata, come da pronostico, durissima. Partito a razzo (15-20 al 10´), il team di Gianni Recupido subisce il ritorno dei locali (21-23 al 15´). Ferrante e soci al riposo lungo, anzi, mettono il muso avanti (32-31 al 20´). Battipaglia sembra addirittura involarsi (44-37 al 25´) ed i virtussini appaiono in chiaro affanno (55-50 al 30´). Ad inizio ultima e decisiva frazione, arriva la reazione dei bancari (66-65 al 35´) trascinati dall´incontenibile Peppino D´Iapico, addirittura straripante nella battute conclusive, quando viene ben coadiuvato da Blanda e Iannuzzi.

In conclusione a far pendere la bilancia dalla parte dei siciliani, a parte il grandissimo D´Iapico (31 punti a segno), ancora una volta, la qualità e profondità del roster, venuto fuori, come spesso era avvenuto anche in regular season, alla distanza.