Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1102
RAGUSA - 02/03/2009
Sport - Calcio: promozione e prima categoria

Calcio: Comiso la spunta in extremis, Scoglitti sfortunato

I verdearancio segnano in zona Cesarini. Delusione e rabbia per la squadra della frazione vittoriese

Promozione

Il Comiso batte di misura il San Gregorio 1 a 0 e rimane in corsa per l´ultimo posto disponibile nella griglia playoff. In attacco Carnazza si vede ben poco, mentre Brugaletta fa quel che può. La formazione ospite, invece, si chiude in difesa e cerca di ripartire in contropiede. Occasione per il Comiso, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione, la palla rimbalza sulla linea, ma nessun giocatore riesce a metterla dentro. Proprio all´ultimo minuto di recupero, l´arbitro fischia una punizione dal limite per i verdearancio. Calcia Gurrieri e segna il gol che vale 3 punti.


Prima categoria

SCOGLITTI – REAL AVOLA 2 – 3

SCOGLITTI: Taranto, Migliore, Castelli (32’st Petralia) Bennice, D’Amico, Cirnigliaro, Cosentino, Micieli, Paternò, Bennice (7’st Campailla) Di Falco. All.:Guzzardi

REAL AVOLA: Basile, Carbè, Frittina, Infantino, Marziano, Ricca, Gadali, Bruno, Tinè, Intagliata, Novello (27’st Sessa, 40’st Calvo) All.: De Leo

ARBITRO: Ianello di Enna
RETI: 3’st Marziano, 32’st Sessa, 36’st Carbè (aut), 37’st Di Falco, 46’st Intagliata ( r )


Andrea La Lota
Rabbia Scoglitti. Guzzardi e company a fine partita si trattengono a stento. Spaccherebbero tutto. Perché perdere all’ultimo respiro e per di più su calcio di rigore assegnato a tempo scaduto, farebbe saltare i nervi a chiunque. E l’arbitro questa volta ce ne ha messo di suo per far perdere pazienza e tranquillità.

Partita ricca di sviste e di errori arbitrali, il più clamoroso in occasione del raddoppio ospite, quando il direttore di gara non sente di fischiare un nettissimo fallo a centrocampo ai danni dello Scoglitti. Da qui nascerà poi il gol dello 0-2. A realizzarlo è Sessa che raddoppia dopo il gol ad inizio di ripresa di Marziano.

Ma i padroni di casa non ci stanno, e dopo aver colpito una traversa nel primo tempo non demordono dimostrando carattere e determinazione. Così si arriva al momentaneo pareggio. Prima, approfittando di un pasticcio enorme della difesa avolese e poi con uno splendido gol del solito Di Falco. Sembra fatta, ma la beffa è dietro l’angolo.

Contropiede finale dell’Avola e rigore alquanto dubbio fischiato per atterramento a limite d’area di Bruno. Dal dischetto è Intagliata a chiudere il match in favore degli ospiti. Ma per i ragazzi di Guzzardi il campionato è ancora lungo e centrare i playoff, continuando con questa determinazione, non sarà per nulla un azzardo.