Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 744
RAGUSA - 01/12/2008
Sport - Calcio Eccellenza - Gli azzurri battono 2 - 1 il Misterbianco

Un Ragusa da brivido agguanta la vittoria in pieno recupero

Zingherino: "3 punti d’oro strappati con i denti" Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa Calcio batte il Misterbianco per 2-1 in rimonta (era successo anche col Camaro) e recupera 2 punti all´Acireale che ha pareggiato in casa col Due Torri e 3 al Milazzo (rimasto al palo per il rinvio della gara di Capo d´Orlando) portandosi ad un punto dalla coppia di testa che domenica è attesa dallo scontro diretto sul campo messinese.

Una vittoria meritata per il grande cuore messo in campo dai ragazzi di Pino Zingherino dopo avere regalato una rete agli ospiti. "Una gara come questa - ha detto a fine gara il presidente Pippo Rimmaudo - non la dimenticherò facilmente. Una vittoria importante che ci rilancia in classifica, anche se abbiamo rischiato parecchio. Un grazie va a tutti i ragazzi ed ai tifosi che ci hanno incoraggiato fino alla fine".

Per Zingherino sono tre punti pesanti strappati con i denti ad un ottimo Misterbianco. "La scelta di utilizzare Mossa in difesa - afferma il tecnico azzurro - è stata dettata dalla velocità degli attaccanti etnei. Temevo Montalto e Borbone e Mossa in almeno due occasioni ha chiuso con grande tempestività. Temevo che Ganci dopo l´assenza per squalifica non avesse il ritmo giusto. Nel finale ho visto Linares un po´ stanco ed ho messo dentro Damiano Occhipinti e sono stato fortunato perché ha fatto subito goal. Adesso abbiamo la trasferta di Paternò. Per noi sarà un test durissimo. Ho chiesto al presidente di rafforzare l´organico con tre innesti di qualità. I giocatori sono stati già individuati e verranno a Ragusa per firmare la lista. Si tratta di un esterno destro, di un esterno sinistro e di un attaccante. Gente giovane e motivata che ci sarà utile nel difficile cammino che ci attende".

Per il direttore sportivo Emanuele Giampiccolo il campionato si deciderà al rush finale. I tanti pareggi di domenica (hanno vinto solo Ragusa e Viagrande) dimostrano l´equilibrio che regna sovrano. "Per restare in vetta basta fare 4 punti ogni due gare - afferma Giampiccolo - anche se per riconquistare la vetta ci vorrebbe un colpo di coda come una vittoria a Paternò, anche se non sarà per nulla facile. Per questo per noi l´importante è non perdere per restare sempre in scia di Milazzo ed Acireale, anche se il mio sogno è la vittoria".

(Fonte: Telenova)