Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Luglio 2018 - Aggiornato alle 23:46
RAGUSA - 13/03/2018
Sport - Rugby, serie C: i napolitani da soli in testa con 18 punti, i ragusani devono recuperare una gara

Ragusa Rugby sconfitto dalla capolista Partenope in trasferta

Per il XV di coach German Greco non tutto è perduto in funzione promozione Foto Corrierediragusa.it

Partenope Napoli-Ragusa Rugby: 31-20 (19-6 pt)

Niente punti dalla trasferta in casa della capolista. Il Ragusa Rugby resta a 6 punti in classifica anche se deve recuperare una gara. La capolista vola a 18 punti e si avvia a vincere i play off. I campani hanno dominato la gara giocata a Boscotrecase per almeno 50’, trascinati dal mediano Gherardi. Già al 5’ la Partenope si porta sul 7 a 0 con la meta di Gherardi, abile a giocare con la terza centro da una mischia sui 22; dopo 10’ di sostanziale equilibrio Ragusa accorcia con 3 punti dell´estremo Failla su punizione ma Sebastiano al 22´ e il "solito" Gherardi al 28´ con un intercetto fissano il punteggio sul 19 a 3. A pochi minuti dalla fine del primo tempo nuova opportunità per il piede di Failla che accorcia sul 19 a 6.

L´inizio del secondo tempo è di marca ragusana ma è ancora la Partenope a centrare il bersaglio grosso; al 50’ infatti Accarino schiaccia in meta. Poi la quinta meta per i padroni di casa e vantaggio che si allarga. Ragusa, tuttavia, trova due mete in 2 minuti con capitan Iacono prima e con Del Moro dopo, entrambe trasformate da Failla portandosi sul 20-31 che fissa il risultato finale. Ora il XV di Greco è atteso da due partite casalinghe che possono migliorare la posizione in classifica. Domenica prossima il recupero contro S. Maria Capua Vetere e la domenica successiva contro le Tigri di Bari. Dieci punti da conquistare ad ogni costo per alimentare le speranze di promozione.

(foto: il "pilone" Andrea Puglisi)