Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 21 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 1:23
RAGUSA - 19/02/2018
Sport - Basket, serie C: gli etnei impongono la forza dei loro "lunghi"

Nova Virtus perde a Gravina, il terzo posto ora è in condominio

Non basta l’ottima prova di capitan Sorrentino Foto Corrierediragusa.it

Sport Club Gravina-Nova Virtus Ragusa: 70-61 (21-16, 38-33, 62-50)

Nova Virtus Ragusa: Causapruno, Vacirca 4, Girgenti 2, Simon 4, Idrissou 6, Dinatale 7, Licitra, Carnazza 10, Ferlito 6, Canzonieri 6, Sorrentino 16. All. Di Gregorio


Non basta un super Sorrentino ala Nova Virtus. Sul parquet etneo i locali di coach Marchesano hanno la meglio e la vittoria consente loro di agganciare i ragusani al terzo posto. Ora il quintetto di coach di Gregorio è stato appaiato oltre che da Gravina anche da Agatirno a quota 24, a ben 8 lunghezze dal secondo posto occupato da Palermo. La Nova Virtus è stata sempre in difficoltà contro gli etnei che con Santonocito e Livera, 32 punti in due, hanno comandato il gioco.

Tra i virtussini bene capitan Sorrentino, 16 punti per lui, ma ci sarebbe voluto una prova più corale. Gravina parte bene con i suoi lunghi che realizzano da 2 e da 3. Primo quarto con vantaggio di + 5 che viene mantenuto prima di andare al riposo. Ragusa non riesce ad invertire l’inerzia della gara, anzi al ritorno in campo lo stacco si allarga e Gravina fa prevalere la migliore prestanza fisica.