Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 22 Maggio 2018 - Aggiornato alle 23:18
RAGUSA - 29/01/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: il Misterbianco si è avvicinato di un solo punto in classifica

Marina di Ragusa, una sconfitta quasi indolore. Ora la Coppa

Il tecnico Salvatore Utro non rimprovera nulla ai suoi e spera nel riscatto a Misterbianco Foto Corrierediragusa.it

Una sconfitta che ha fatto meno male del previsto. I punti di distacco dal Misterbianco si sono ridotti solo di un punto grazie al pari interno degli etnei. Una sconfitta ancora di misura e come successo a Floridia, su un terreno di gioco in terra battuta.

Dice il tecnico Salvatore Utro: «La nostra squadra, molto tecnica, non è abituata a giocare su terreni così piccoli ed in terra battuta. Non vuole essere una scusante perchè alla fine la sconfitta ci può anche stare nel complesso della partita. A noi pesano i due gol annullati e qualche azione che potevamo chiudere in maniere diversa. In ogni caso nessun dramma. Non voglio che i miei ragazzi sentino il peso di questa sconfitta. Adesso invece mettiamo sotto con la preparazione alla gara di ritorno di Coppa Italia e pensiamo a fare bene».

Per i rossoblù preme infatti l’impegni di Coppa Italia. Mercoledì si gioca infatti il ritorno degli ottavi e si parte dall1-1 maturato all’andata in una partita caratterizzata dal forte vento. Il Marina deve vincere o pareggiare con più gol per conquistare la qualificazione. Contro il Misterbianco in questa stagione la squadra di Utro ha finora giocato due partite. Entrambe giocate all’Aldo Campo ed entrambe sono finite in parità.

E’ successo domenica:
Carlentini-Marina di Ragusa:1-0
Marcatore al 4’pt Marziano

Marina di Ragusa: Barbera, Carnemolla, Tuvè (25’st Ascia), Puglisi, Pianese, Al. Arena (30’st Baldeh), Pellegrino, Gatto (25’st Sella), D. Arena, N. Arena, D’Agosta


Il Marina di Ragusa cade per la seconda volta in questo campionato. Sul polveroso terreno del Carlentini i rossobù non riescono a recuperare una gara cominciata ad handicap. Erano infatti trascorsi appena 4’ minuti quando su azione da calcio d’angolo il capitano biancazzurro Marziano arriva da dietro, trova il varco libero e colpisce indisturbato di testa per realizzare il gol del vantaggio. Il Marina avrebbe avuto tutto il tempo necessario per recuperare con il suo tridente d’attacco ma ha costruito poco, si è visto annullare due gol per fuorigioco (uno molto dubbio) e pur premendo fino alla fine non ha cavato un ragno dal buco.

E’ stata la fotocopia della sconfitta con il Floridia anche se in quel caso il gol dei locali era arrivato solo nel finale. Il Marina ha cercato di imbastire gioco ma il Carlentini ci ha messo grinta e voglia sospinto da quasi 400 tifosi che hanno assiepato le tribune del «Romano». Difficile per Arena, D’Agosta e Pellegrino trovare il dialogo basso per liberare l’uomo al tiro. A metà tempo ci riesce D’Agosta che va in gol ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Nella ripresa occasione ghiotta per il Carlentini per raddoppiare ma Pianese ci mette una pezza..Poi è monologo Marina ma senza frutto. I punti di distacco dal Misterbianco si riducono a 6 e non bisogna mollare.

I risultati della quarta giornata di ritorno (29 gen. 2018):
Megara-Priolo:0-0
Misterbianco-Motta:1-1
Real Siracusa-Sp. Augusta:3-0
S. Croce-Floridia:2-1
Rinascitanetina-Enna:6-2
Modica-Erg:2-1
Carlentini-Marina di Ragusa:1-0
Sp-Eubea-Frigintini:3-2

La classifica:
Marina di Ragusa: 47
Misterbianco 41
S. Croce 38
Sp. Eubea 31
Floridia 30
Priolo 30
Carlentini 29
Modica 29
Frigintini 25
Erg 25
Real Siracusa 23
Enna 23
Sp.Augusta 23
Motta 12
Megara 11
Rinascitanetina 7