Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 16 Agosto 2018 - Aggiornato alle 19:35
RAGUSA - 29/01/2018
Sport - Rugby, serie C: i ragusani sono ora al secondo posto a quota 6

Ragusa Rugby si riscatta battendo il Salento Trepuzzi

Netta la differenza atletica e tecnica nei confronti dei pugliesi. Si riprende il 18 febbraio Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa Rugby (foto) riscatta la sconfitta di Reggio Calabria battendo largamente il Salento XV Trepuzzi. Una vittoria che rimette in corsa il XV di coach German Greco, ora a quota 6 al secondo posto a 3 punti dalle capolista Partenope e e Cas Reggio Calabria. Adesso il campionato si ferma per il Sei Nazioni e coach Greco avrà l´opportunità di lavorare per affrontare il 18 Febbraio tra le mura amiche il Santa Maria Capua Vetere. I ragusani non hanno disputato una partita impeccabile ma sono comunque riusciti ad avere ragione dei salentini. La differenza tecnica e atletica tra le due squadre è emersa in modo netto, come dice anche il risultato. I primi 20’ sono tutti di marca iblea e già al 3’, grazie al piede del neo acquisto Francesco Failla, i padroni di casa passano in vantaggio.

Cameron Del Moro all’11’, abbatte un paio di avversari che gli si parano davanti e va a schiacciare in meta al centro dei pali. Per Failla aggiungere due punti è uno scherzo. 10-0.Allo scadere del primo tempo i ragusani tornano a superare la fatidica linea con Adriano Scrofani. Failla centra i pali, 17-0.

La seconda frazione di gioco si apre con la doppietta di Ivan Dinatale, che nel frattempo aveva preso il posto di Del Moro. Al 45’ conclude una bella azione dei trequarti ragusani, al 47’ approfitta di uno svarione difensivo dei giocatori ospiti per segnare la meta che dà ai padroni di casa il punto di bonus. In entrambi i casi Failla trasforma. Daniele Gulino al 37’ trasforma una meta e fissa il risultato.