Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 22 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 0:42
RAGUSA - 21/01/2018
Sport - Basket, A1: le biancoverdi sono ora al terzo posto assoluto a soli 2 punti da Venezia

Passalacqua con forza e tecnica, a Lucca è un trionfo

Le padroni di casa mai in partita, le ragusane giocano con velocità e precisione Foto Corrierediragusa.it

Gesam Lucca-Passalacqua Ragusa: 48-66 (8-26, 23-40, 34-54)

Passalacqua: Consolini 10, Hamby 20, Kuster 6, Ndour 18, Gorini 4; Spreafico 6, Formica 2, Soli, Miccoli


Passalacqua show al PalaTagliate (foto). Una dimostrazione di forza e di tecnica contro le campionesse di Lucca che non sono mai entrate in partita. I 18 punti di differenza ed i parziali parlano chiaro. La Passalacqua ha gestito da par suo la partita lasciando a Roberts e compagne solo briciole. Difesa solida con linee di passaggio subito chiuse, velocità e ripartenze di Hamby, al rientro in campionato, e Ndour, sono state le armi vincenti sin dall’inizio. Il primo quarto taglia già le gambe alle granata di casa. La difesa di Lucca cade sotto i colpi delle biancoverdi che entrano da tutte le parti. Il 26-8 per Ragusa dice tutto. Non cambia il secondo quarto perché Ragusa non molla, Gorini, Consolini e Kuster sono incisive sia a rimbalzo sia nel pitturato. La Passalacqua va al riposo con ben 17 punti di vantaggio.

Lucca rientra confusa in campo e non riesce a trovare il bandolo della matassa. Ndour, Consolini e Hamby sono letali dalla media distanza. Il vantaggio alla sirena sale +20. Ultimo quarto in scioltezza. Lucca si porta sotto fino a -9 ma le bombe di Consolini e di Ndour mettono subito le cose a posto. E’ vittoria che pesa anche perché vale il terzo posto solitario in classifica e Venezia, da affrontare domenica prossima, è appena 2 punti avanti. E per questa Passalacqua non ci sono limiti.