Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 22 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 10:03
RAGUSA - 13/01/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: non cambiano le posizioni in vetta, Misterbianco a 7 punti

Marina di Ragusa, missione compiuta sul campo del Megara

A parte i gol i rossoblù non sono riusciti a concretizzare le altre occasioni create su un terreno di gioco impossibile Foto Corrierediragusa.it

Megara Augusta-Marina di Ragusa:0-2
Marcatore: 23’st Pellegrino, 40’st Ascia

Marina di Ragusa: Cavone, Carnemolla, Tuvè, Iozzia, Pianese, Puglisi, D’Agosta, Pellegrino N. Arena (35’st Ascia), D. Arena (33´ st Ferla), Aliu
Note: al 20’st espulso D´Agosta per doppia ammonizione


La capolista deve faticare più del previsto per avere ragione del Megara Augusta. Su un campo di gioco impossibile (foto), pieno di buche e di avvallamenti non è stato semplice per i rossoblù giocare nel modo loro più congeniale. Ben per il Marina che capitan Pellegrino ha tirato un gol fuori dal cilindro e il neo entrato Ascia ha messo al sicuro il risultato. Nel primo tempo i vari D´Agosta, Nicola e Daniele Arena hanno fallito di un soffio alcune occasioni. Poi l’espulsione inopinata di Fabio d’Agosta, per un doppio giallo seguito ad un fallo di gioco, decretata dall’arbitro a 25’ dalla fine sembrava complicare la vita ai rossoblù. Nonostante l’inferiorità numerica il Marina ha tenuto sotto pressione il Megara, ha creato ancora almeno un paio di occasioni nitide ed alla fine è riuscito a spuntarla.

Le statistiche dicono che il pallino del gioco è stato in mano ai ragusani per il 70 per cento della gara ma anche che c´è staa molta imprecisione sotto rete. Il guizzo di Pellegrino su imbeccata di Nicola Arena dopo un batti e ribatti in area ha sbloccato la partita che rischiava di incanalarsi sul risultato ad occhiali. Ascia, entrato da appena 10’, ha raddoppiato con un colpo di testa sottomosisura rendendo vano l’intervento di Di Benedetto sui tiri precedenti di Aliu e dello stesso Ascia. Missione compiuta per il Marina di Ragusa ma è stata una faticaccia.

I risultati della seconda giornata di ritorno (14 gen. 2018):
Motta-Erg:1-0
Megara Augusta-Marina di ragusa:0-2
Misterbianco-Priolo:3-1
Real Siracusa-Enna:1-1
S.. Croce-Sp. Augusta:2-1
Modica-Floridia:2-2
Carlentini—Frigintini:2-2
Rinascitanetina-Sp. Eubea:1-2

La classifica:
Marina di Ragusa 44
Misterbianco 37
S. Croce 35
Floridia 30
Sp. Eubea 28
Sp. Priolo 26
Carlentini 25
Frigintini 24
Modica 23
Erg 22
Real Siracusa 20
Sp. Augusta 20
Enna 18
Motta 11
Megara Augusta 9
Rinascitanetina 6