Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 21 Aprile 2018 - Aggiornato alle 9:35
RAGUSA - 12/12/2017
Sport - Rugby, serie C: travolti i gialloverdi sul loro campo

Ragusa Rugby batte Enna, play off promozione ad un passo

Vincendo con i Lions Messina i ragusani staccheranno matematicamente il biglietto per la Poule Promozione Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa Rugby affonda le Aquile Enna (10-90). Troppo facile per i ragusani che già all’andata avevano inflitto un pesante passivo ai gialloverdi. I bianconerazzurri sono partiti a razzo, la lancetta dei secondi non aveva ancora concluso il suo primo giro che già Alessandro Cappa stava marcando la sua prima meta. Il tempo di rimettere in gioco e Cappa raddoppia. Passano dieci minuti e il centro ibleo fa il tris.

Sullo 0-21, le tre mete sono state tutte trasformate da Peppe Iacono, la partita perde di interesse, i ragusani allenano un po’ il ritmo e i padroni di casa finalmente si mettono in luce. Al 19’ un fallo ospite dà al piede di Francesco Maggio il pallone del 3-21. Ma i ragusani hanno ben chiaro che il loro obiettivo è la vittoria con punto di bonus, così si ributtano in attacco e al 21’ Cameron Del Moro va a schiacciare in meta. Capitan Iacono trasforma e i 5 punti sono in saccoccia.Da lì al 40´ i ragusani segnano altre due mete, con Stefano Iacono e con Mario Bella, solo la prima trasformata dall’apertura iblea, mentre gli ennesi cercano una seconda volta la via dei pali ma il calcio di Gaetano Comito si spegna prima di superare l’acca. Al riposo si va sul 3-40.

La ripresa si apre con la settima marcatura dei ragusani, a schiacciare oltre la fatidica linea è il neoentrato Adriano Scrofani. Le Aquile però non vogliono fare solo presenza e così, quando possono, provano a bucare la difesa ospite. Ci riescono al 50’ con Mohamed Konate che è bravo a rompere un placcaggio e poi a non farsi riprendere dai difensori bianconerazzurri. Maggio trasforma. 10-47. Peppe Iacono, Enoc Valenti e Andrea Gulino sono i marcatori delle altre sette mete che fissano il risultato sul 10-90 finale. Domenica prossima i ragusani saranno impegnati sul campo di casa con i Lions Messina e, in caso di vittoria, staccheranno matematicamente il biglietto per la Poule Promozione.