Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 17 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 22:06 - Lettori online 546
RAGUSA - 05/12/2017
Sport - Calcio, Eccellenza/B: il pari di Adrano sta stretto agli azzurri

Ragusa, andamento lento ed incerto. Caccia ai rinforzi

Domenica turno casalingo contro il Paternò, che ha eliminato gli azzurri dalla Coppa Italia Foto Corrierediragusa.it

Il risultato conforta, la classifica meno. La vittoria esterna del Caltagirone non valorizza il pari esterno degli azzurri ad Adrano. Gli uomini di Filippo Raciti sono ora ad 8 punti, un punto sopra l’Adrano ma hanno visto allontanarsi i calatini di due punti.

Il tecnico trova il positivo dalla prestazione allo stadio dell’Etna: «E’ stato un punto meritato e, visto com’eravamo combinati, assolutamente ben accolto. Però resta il rammarico perché era una gara che potevamo senz’altro vincere. E, invece, è andata come è andata. Ma non dobbiamo abbatterci più di tanto perché abbiamo il dovere di pensare al futuro. Mi è piaciuto il secondo portiere Cirmi che, pur essendo un Duemila, quindi giovanissimo, neppure diciotto anni, ha dato prova di grande presenza, riuscendo anche a concretizzare due-tre interventi importanti. Insomma, un elemento che ha dato prova di potere rappresentare, per il futuro, un valido punto di riferimento. Alla pari di altri giovani che, magari maturando nel corso della stagione, avranno le carte in regola per arrivare sempre più in alto».

Intanto, il direttore sportivo Santo Palma si sta dando da fare per concretizzare delle trattative che, nel giro delle prossime ore, potrebbero portare a rinfoltire l’organico della squadra azzurra. Domenica prossima contro il Paternò mancherà proprio il portiere Di Martino che sarà squalificato. Il Paternò ha eliminato agli ottavi il Ragusa dalla Coppa Italia vincendo sia all’andata sia al ritorno.

E’ successo domenica:
Adrano—Ragusa:1-1
Marcatori: 20’pt D’Arrigo, 26’pt Ascia

Adrano: Tabascio, Mascali, Di Marco, Aleo, D´Arrigo, Napoli, Petrullo, Gallo, Castelli, Giuffrida, Santangelo All. Buttò.

Ragusa: Di Martino , La Vaccara, Russo, Marchese, Criscione, Caruso, Ascia, Calabretta, Scerra (14’st Rimmaudo), Zangara (35´pt Cilmi), Manfrè All. Raciti

Arbitro: Leone di Barletta
Note: espulso Di Martino al 35´ pt


Finisce in parità allo Stadio dell’Etna ma il Ragusa recrimina. Nonostante gli azzurri abbiano giocato in 10 per quasi un’ora sono state di marca ragusana le migliori occasioni da rete nella ripresa. Ci ha pensato il portierino Cirmi, entrato al posto di Di Martino, espulso per entrata pericolosa, a salvare la porta ragusana con almeno un paio di parate decisive. Dopo la prova di Paternò una conferma per l’under ragusano (entrato al posto di Zangara) chiamato a sostituire il titolare Di Martino. Il Ragusa è andato in svantaggio al 20’ su azione da calcio d’angolo. Sulla palla di Giuffrida ha colpito di testa D’Arrigo sotto misura depositando in rete. Il Ragusa non si scompone e pareggia con Ascia lasciato solo in area su una palla crossata in area e deviata da un difensore. Ragusa in palla ma Di Martino la combina grossa. Su una palla lunga esce gamba tesa e travolge l’avversario nonostante l’arbitro abbia segnalato il fuorigioco. Espulsione e dentro Cirmi tra i pali.

Nel secondo tempo le migliori occasioni sono per Manfrè di testa, Scerra ancora di testa e Marchese con un tiro ribattuto a fatica da Tabascio. Poi ci mette una pezza Cirmi e l’arbitro annulla un gol a Rimmaudo per un dubbio fuorigioco a 10’ dalla fine. Un buon punto per il ragusa che paradossalmente vede peggiorare la situazione in classifica per la contemporanea vittoria del Caltagirone.

I risultati della 13ma giornata (2 dic 2017):
Città di Messina-Camaro:1-0
S. Pio X-Caltagirone: 0-2
Adrano-Ragusa:1-1
Giarre-Real Aci:2-0
Paternò-S. Agasta: 0-0
Avola-Biancavilla:
Rosolini-Pistunina:2-2
Scordia-Atl. Catania::3-0

La classifica:
Biancavilla 30
Città di Messina 29
S. Agata 28
Rosolini 26
Scordia 25
Giarre 22
Camaro 21
Paternò 18
S. Pio X 14
Atl. Catania 13
Pistunina 13
Avola 11
Caltagirone 10
Ragusa 8
Adrano 7
Real Aci 6