Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 0:31 - Lettori online 549
RAGUSA - 10/11/2017
Sport - Calcio, Terza Categoria: campionato al via domenica con le gare della prima giornata

Dieci squadre nel girone ibleo di Terza Categoria, 3 di Ragusa

Sono Real Ragusa, Criscione Lupis e l’ambizioso Game Sport affidato al tecnico Carmelo Giglio Foto Corrierediragusa.it

Comincia domenica il campionato di terza Categoria curato dal Comitato provinciale di Ragusa. Il girone è composto da 10 squadre di cui sette iblee e tre siracusane. Nel dettaglio Atletico Donnalucata, Cassaro Calcio, Criscione Lupis, Game sport Ragusa, Mazzarelli Calcio , Monterosso Almo, Primavera Acatese, Real Ragusa, San Paolo 2017 Solarino, Vittoria Stadium Akademy. Tre sono le società del capoluogo tra cui il Game Sport che è affidato alla gestione tecnica di una vecchia conoscenza del calcio ibleo come Carmelo Giglio. Piatto forte della prima giornata, che si disputa in anticipo sabato all’Ottaviano di via Napoleone Colajanni, è proprio il derby cittadino tra Game Sport e Real Ragusa. Dice il direttore sportivo Danilo Filippone del Game Sport: "Abbiamo costruito una squadra nuova, con giocatori giovani ed esperti, ma come ogni squadra nuova necessitiamo di un periodo più lungo di adattamento rispetto a un gruppo già consolidato e collaudato. Dalle amichevoli e dalle ultime sedute di allenamento sono emerse buone indicazioni, la squadra sta recependo nel modo giusto l´assetto tattico di mister Giglio, individualmente e collettivamente abbiamo un grande potenziale. Siamo pronti a vivere una stagione entusiasmante, con una squadra composta da elementi che hanno grandi qualità tecniche e umane".

Dice il tecnico Carmelo Giglio: "Sicuramente questa squadra può solo crescere, ci sono all´interno della rosa dei valori importanti e alcuni giocatori che sono delle scommesse, nel tempo questa rosa può diventare una base solida sulla quale ogni anno innestare delle pedine per fare il salto di qualità."