Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 11:27 - Lettori online 630
RAGUSA - 04/11/2017
Sport - Basket, A1: lucchesi e ragusane separate solo due punti in classifica. Si gioca alle 20.30

Tra Passalacqua e Lucca al PalaMinardi è sfida al vertice. Coach Recupido: "Continuare a vincere"

Tra le toscane assente la Udodenko, incerta la presenza di Taisiia Foto Corrierediragusa.it

E’ una sfida al top. Tra Passalacqua (foto) e Lucca si annuncia un match di grande basket per la qualità delle due squadre, staccate in classifica da soli due punti. La Passalacqua attraversa un periodo di gran forma e vuole continuare sulle ali dell’entusiasmo. Le biancoverdi si presentano come squadra tosta, con intensità difensiva e gioco interno sono le armi più efficaci, ed un attacco tra i più equilibrati della Serie A1. Il peso, in fatto di punti, è sulle spalle delle straniere, con Hamby e Ndour, 15,5 e 14,6 punti di media a partita, quasi esclusivamente con tiri in avvicinamento e Kuster (14,2 punti a partita) pericolo pubblico numero 1 nel tiro dalla distanza col 40% dai 6,75.

Ragusa è probabilmente la squadra più fisica, in fatto di centimetri, del campionato, l’intero quintetto base è oltre il metro e ottanta, con Gorini in cabina di regia e Chiara Consolini, ex di turno, che attraversa un periodo di gran forma. Il tecnico lucchese Barbiero la vede così: «Mi aspetto una gara molto difficile vista la caratura dell’avversario. Che siano una buona squadra lo dimostra il fatto che giocano e hanno superato il girone di Eurocup, in generale hanno più partite insieme rispetto a noi e di conseguenza un’ottima amalgama. Noi arriviamo comunque bene a questo impegno, ci stiamo allenando con grande intensità, senza alcun intoppo, se non l’assenza forzata di Udodenko. Taisiia verrà comunque con noi e sarà nelle dieci che andranno in panchina, il suo recupero procede come da programma».