Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedě 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:38 - Lettori online 1037
RAGUSA - 03/11/2017
Sport - Basket, A1: quarto successo in Eurocup e qualificazione assicurata

Passalacqua, è un momento magico. Ora tocca a Lucca

Sabato in campo per affrontare le campioni d’Italia e risalire la classifica Foto Corrierediragusa.it

E’ un momento magico per la Passalacqua. Va come un treno in Europa e ha ripreso a marciare in campionato. La verifica è già dietro l’angolo perché sabato al PalaMinardi c’è l’esame Lucca. Sarà una partita verità per le biancoverdi contro le scudettate toscane e coach Gianni Recupido attende risposte dalle sue giocatrici. In Eurocup la Passalacqua ha messo al sicuro il passaggio del turno ma punta ancora più in alto. Perché vincendo le due prossime gare, in Portogallo contro il Barreiro e in casa contro Nymburk, entrambe imprese non impossibili, le ragusane possono entrare nelle prime otto posizioni del ranking e saltare un turno per poi giocarsela per l’accesso agli ottavi.

Recupido è contento della prestazione contro le magiare: «Sono contentissimo del risultato perché questa squadra, nonostante abbiamo vinto là in maniera abbastanza agevole, è un’ottima squadra. All’inizio siamo stati bravi a non perdere la testa e a restare attaccati alla partita. Abbiamo trovato un contributo importante dalla partita, sia con Valerio che con Soli che con Miccoli». Per il tecnico comincia ora la fase di avvicinamento alla sfida con Lucca. Una partita che sarà ovviamente importante per il campionato ma anche in ottica final four.

E’ successo mercoledì:
Passalacqua Ragusa-Csk Szekszárd 72-59 (12-15, 30-33, 54-50)

Passalacqua Ragusa: Consolini 22, Gorini, Hamby 20, Kuster 10, Ndour 9; Valerio 4, Formica 2, Miccoli, Soli 2, Bongiorno


La Passalacqua è regina di Eucocup. Contro le magiare del Szekszárd coglie la quarta vittoria e si assicura il primo posto matematico grazie agli 8 punti conquistati. E’ stata una partita molto combattuta almeno nei primi tre quarti ma alla fine ha prevalso la migliore preparazione atletica e le qualità tecniche del quintetto ragusano. Regina della serata europea è stata Chiara Consolini che ha contribuito con 22 punti, ha ben difeso e lottato in tutte le zone del campo. Per lei anche 3 rimbalzi e 2 assist.

In doppia cifra anche Dearica Hamby con 20 punti e Jessica Kuster con 10, ma è stata tutta la squadra a confermare il buon momento di forma che attraversa. Le magiare hanno avuto in Sara Krnjic il loro punto di forza, 20 punti per lei, e sono partite subito bene imponendo velocità alla gara. Buone le penetrazioni di Oblak nel primo quarto che si chiude con un + 3 per le ospiti. Si lotta sotto canestro anche nel secondo quarto. Consolini non sbaglia così come Hamby ma le magiare sono più precise e azzeccano un paio di tiri da tre. Si va a riposo con un vantaggio di 3 punti per azzurre ospiti. Al ritorno in campo la Passalacqua comincia a muoversi meglio. La difesa si chiude e le ripartenze sono efficaci. Il quarto si chiude con vantaggio Passalacqua che dura ed anzi lievita fino alla fine con ben 13 punti di distacco.