Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 468
RAGUSA - 02/11/2017
Sport - Basket, serie C: i virtussini restano a quota 6, superati in classifica proprio dai peloritani

Nova Virtus si batte ed insegue ma è battuta a Messina

Il Basket School ha fatto suo il match nell’ultimo quarto dopo un andamento equilibrato Foto Corrierediragusa.it

Basket School Messina - Nova Virtus Ragusa 81 – 75 (26-21, 39-33 57–57)

Basket Club Messina: Romeo 5, Buono 9, Squillaci, Cavalieri 17, Hendrych 25, Mazzù 1, Fathallah 16, Corazzon 8, Cordima, Faye. All. Romeo

Nova Virtus Ragusa: Cannizzaro, Vacirca 2, Girgenti 6, Simon 9, Idrissou 5, Comitini, Dinatale 1, Licitra 22, Causapruno, Carnazza 15, Ferlito 4, Canzonieri 11. All. Di Gregorio


La Nova Virts esce sconfitta dal PalaTracuzzi di Messina e perde il secondo posto in classifica. E’ stata una gara equilibrata, come testimoniano i parziali, decisa solo nelll´ultimo quarto. Ragusa pur con le assenze del capitano Sorrentino e di Mammana ha giocato una buona partita con Idrissou, Carnazza e Simon che si sono fatti valere sotto le plance. Bene anche Licitra con i suoi 22 punti.

La gara è appassionante sin dai primi minuti, Messina ha in Daniel Hendrych (25 punti) il suo punto di riferimento, Ragusa trova in Licitra (22 punti con 4 triple) un cecchino infallibile. Insieme a Carnazza e Canzonieri tiene la Nova Virtus in partita. Messina chiude il primo tempino con un + 5 grazie a due triple di Fathallah. Nel secondo quarto Messina ancora pressante con Romeo e Fathallah ma Ragusa non molla con Girgenti da tre e Canzonieri ma i padroni di casa vanno al riposo lungo sul 39-33.

Il terzo periodo vede i virtussini che segnano soprattutto dalla lunetta (saranno ben 13 i liberi realizzati). Poi inizia il festival delle triple, ben tre per parte le conclusioni dall’arco che portano le due squadre sul 57 pari alla penultima sirena. L’ultimo quarto inizia bene per la Virtus, Carnazza e Simon costruiscono un piccolo break di 5-0, Messina trova il canestro solo dopo 3´ minuti. Hendrych riporta avanti Messina e Cavalieri allunga dalla lunetta (68-65). I virtussini lottano e si riportano sotto, -1, grazie a Simon.Corazzon, Fathallah, Cavalieri, ed Hendrych portano Messina sul +8 (75-67) e non c’è più tempo per recuperare.