Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:57 - Lettori online 976
RAGUSA - 26/10/2017
Sport - Basket, A1: sabato le biancoverdi impegnate sul parquet ferrarese

Passalacqua a Vigarano per vincere. Recupido: "Non molliamo"

La terza vittoria in Eurocup assicura il passaggio del turno Foto Corrierediragusa.it

«Contento della vittoria con Nymburk ma ora dobbiamo pensare a vincere a Vigarano». Coach Recupido non molla la concentrazione e chiede il massimo alla squadra. Sabato si ritorna in campo per la quinta di campionato e contro le ferrarresi non si può rischiare di fermare la scalata verso i primi posti. Il tecnico si concede comunque un’analisi della gara contro le ceche che ha confermato il primato del girone e messo al sicuro il passaggio del turno.

«Abbiamo un po’ mollato –commenta Gianni Recupido- e purtroppo abbiamo sprecato energie, perché se andavamo sopra di 20-25 subito poi potevamo amministrare. E invece a un certo punto abbiamo addirittura rischiato di perdere questa partita, che non dovevamo rischiare di perdere e sono stato costretto a lasciare in campo qualche giocatrice più del dovuto e non ho potuto fare giocare tutte e 10 così come era invece il piano partita. Ovviamente sono contento del risultato, anche se non lo sono tantissimo della prestazione».

E´ successo mercoledì:
Basket Nymburk-Passalacqua Ragusa: 58-74 (12-20, 30-36, 44-52)

Passalacqua Ragusa: Consolini 6, Gorini 6, Hamby 28, Kuster 7, Ndour 15; Valerio 2, Formica 8, Soli 2, Stroscio


La Passalacqua cala il tris e resta sola in vetta alla classifica del girone H di Eurocup. Allo Sportovni Centrum Nymburk si è dovuto arrendere allo strapotere di Hamby sotto canestro, 28 punti e migliore realizzatrice e 10 rimbalzi. Tutta la squadra ha comunque girato perché Kuster ha messo a segno 7 punti, con 12 rimbalzi e 5 assist e Nodur ben 15 punti. Molto bene anche Alessandra Formica che ha messo a referto 8 punti e Chiara Consolini con 6 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. Dall’altra parte solo Vaughn ha retto il confronto e nonostante i suoi 24 punti Nymburk si è dovuto inchinare.

C’è stata partita per i primi due quarti quando il distacco è stato di 8 punti e di 6. Nymburk si è difeso con una certa fisicità ma nulla ha potuto contro la velocità di Hamby. Alla ripresa del gioco il divario aumenta nettamente anche perché le ragusane imprimono velocità al gioco e «scappano». Alla sirena il divario è di otto punti con un tempino da giocare. Ultimo quarto saldamente in mano al quintetto di Gianni Recupido e il vantaggio viene mantenuto fino alla fine. Ora la qualificazione è praticamente in tasca ma bisogna subito pensare al campionato. Sabato si gioca a Vigarano contro una squadra in crescita.