Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 392
RAGUSA - 08/10/2017
Sport - Basket, A1: ha rilevato il testimone dal fratello Gianstefano

Davide Passalacqua parla da presidente. "Esordio" con Broni

Potrebbe scendere in campo anche Dearica Hamby che si allena da una settimana con le biancoverdi Foto Corrierediragusa.it

E’ iniziata la stagione di Davide Passalacqua (foto). Il fratello minore di Gianstefano, parla da presidente dopo avere ricevuto il testimone dal fratello maggiore che per otto anni ha guidato la società. Stasera (ore 18) in occasione della gara interna con il Broni Davide Passalacqua farà il suo esordio al PalaMinardi nella nuova veste e si presenterà alla tifoseria biancoverde.

Dice il neo presidente: "Ho accettato perché ho sentito e sento che è importante dare continuità al progetto. La Passalacqua è già una società vincente, e questo è da una parte motivo di vanto ma dall’altra è un qualcosa che mi spinge a fare ancora meglio. Per me inizieranno dei mesi di studio di una società che già conosco ma dovrò vedere dove si potrà migliorare. Essere all’interno di questa società tra l’altro mi permette di conoscere le figure che ci sono all’interno, conosco la storia che ci ha portato a questo punto. Adesso devo recepire i dati da parte di tutti, inizierò gli incontri e poi cercherò di mettere il mio. Ho delle idee che voglio mettere in atto, ma voglio capire con i miei collaboratori la reale fattibilità di tutto.

Fabio Passalacqua, che è il nostro terzo fratello, lo indicherò come vicepresidente onorario a testimonianza dell’impegno e della presenza della nostra famiglia in questa società: un impegno ed una presenza che si rinnova e che si fa sempre più forte. La squadra quest’anno è stata fatta per raggiungere obiettivi importanti, ma ovviamente da qui a vincere qualcosa ci sono tanti se nel mezzo, per quanto ci riguarda dobbiamo tentare di vincere domenica per domenica. E’ una squadra che ha potenzialità importanti, che non so dove ci porteranno ma che ancora dobbiamo conoscere. In questo senso considero la prima partita persa con Torino un incidente di percorso, dal momento che ci mancava una giocatrice importante come Hamby e altre provenivano da infortuni o non erano in condizione. Io penso che possiamo ambire a giocarcela con tutte».

LA SQUADRA
Otto partite tra campionato e Coppa per la Passalacqua. Un ottobre di fuoco per il quintetto di coach Gianni Recupido che si chiuderà solo sabato 4 novembre. La squadra si è concentrata in questa settimana sul lavoro in palestra e le sedute tecniche al PalaMinardi. Dearica Hamby, arrivata dagli States con una settimana di anticipo rispetto al previsto ha già fatto la conoscenza con il gruppo ed è pronta per l’esordio. Dice la lunga ragusana: «Non vedo l’ora di iniziare conosco già alcune delle mie compagne, come Astou Ndour, e so che tutte insieme possiamo fare bene. Sono già molto contenta dell’accoglienza ricevuta». Elemento fondamentale per il gioco della Passalacqua che soffre in avanti per i centimetri che mancano. Hamby è giocatrice di attacco e veloce ed è stata scelta proprio per migliorare il gioco del quintetto biancoverde.

Domenica intanto impegno casalingo delicato con Broni, fresco di vittoria nell’Opening Day contro le scudettate di Lucca. Poi la squadra volerà a Budapest per per la prima partita del gruppo G di Eurocup Women per sfidare il Ksc Skekszard che è in programma mercoledì 11 alle 18. Sabato 14 alle 20,30, trasferta a San Martino di Lupari per la terza di campionato. Giovedì 19 il debutto casalingo in casa in Eurocup con la formazione portoghese del GdEssa Barreiro e poi il match casalingo di campionato con la Dike Napoli. Mercoledì 25 alle 19 si gioca a Nymburk nella repubblica Ceca nella terza gara del gruppo H di Eurocup e il 28 ottobre alle ore 20,30 la trasferta di Vigarano mentre mercoledì 1 novembre la formazione ungherese sarà di scena al Palaminardi nella prima gara del girone di ritorno del gruppo H di Eurocup ed il 4 novembre la formazione biancoverde ospiterà Lucca al Palaminardi di Ragusa.