Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:53 - Lettori online 818
RAGUSA - 02/10/2017
Sport - Calcio, Promozione: grazie alla vittoria sul Carlentini rossoblù in vetta da soli

Marina di Ragusa punta in alto. Ritorno Coppa con S. Croce

Si gioca mercoledì all’Aldo Campo e si parte dal 2-1 a favore degli ospiti Foto Corrierediragusa.it

Il Marina di Ragusa ha conquistato la vetta della classifica e non la vuole mollare. La vittoria sul Carlentini ha portato entusiasmo nello spogliatoio rossoblù anche se il tecnico Salvatore Utro deve fare i conti con due infortuni pesanti. Simone Iozzia e Gaspare Pellegrino sono usciti zoppicanti dal campo e dovranno recuperare. I due centrocampisti non potranno essere sicuramente schierati nella gara di ritorno di Coppa Italia contro il S. Croce che si disputerà mercoledì all’Aldo Campo. Poi ci sarà tempo per pensare alla gara di campionato di domenica contro la Rinascita Netina al PalaTucci.

«Ci dispiace molto per l’infortunio ai due uomini del nostro centrocampo, ma guardiamo con fiducia l’impegno di Coppa Italia – dice il tecnico- Cercheremo in tutti i modi di ribaltare la sconfitta patita quindici giorni fa a Santa Croce, consapevoli che affronteremo una squadra forte ed attrezzata, oltre che motivata dalla vittoria di domenica. Di certo la squadra non verrà rivoluzionata».

E’ successo domenica:
Marina di Ragusa-Carlentini: 2-1
Marcatori: 28’ pt N. Arena

Marina di Ragusa: Cavone, Carnemolla, Sella, Iozzia (17´st Puglisi), Pianese, Tuvè, D’ Agosta, Pellegrino (1’st Vitale), N. Arena, D. Arena, Morris (31´st Baldeh)

Carlentini: Sanfilippo, Mangiameli, Giliberto, Sgroi (29´st Sesto), Marziano, Micieli, Sinatra, Licciardello (38´st Samo), Di Mauro, Tringali, La Terra
Arbitro: De Caro di Agrigento


Il Marina di Ragusa domina ma rischia nel finale. I rossoblù si godono ora la testa della classifica grazie alla doppietta di Nicola Arena che ha colpito con due deliziosi tocchi. La squadra di Utro si è mossa bene ed ha controllato a lungo la partita. Un paio di distrazioni, nel primo e nel secondo tempo, potevano rimettere in discussione il risultato ma i padroni di casa sono stai bravi a gestire la palla e gli avversari.

Primo tempo con il Marina padrone del campo. Al 28’ Iozzia conquista palla sulla sua tre quarti e serve Daniele Arena che avanza verso la metà campo avversaria, Lancio in profondità per Nicola Arena che entra in area, evita l’uscita di Sanfilippo e mette in rete. Carlentini non pervenuto ma un sussulto scuote il Marina al 43’ perché Sinatra da dentro l’area scarica un tiro pericoloso che Cavone smanaccia in angolo. Secondo tempo sulla falsariga del primo con il Marina che controlla. Al 13’ ancora Nicola Arena sugli scudi. L’attaccante controlla il lancio di d’Agosta, invita all’uscita il portiere e lo scavalca con un pallonetto. D’Agosta protagonista al 30’ su punizione. La palla timbra la traversa. Sembra fatta ma al 33’ una indecisione in area tra Puglisi e e Pianese consente a Di Mauro di accorciare le distanze. Il Marina reagisce e gestisce il gioco non concedendo più spazio agli avversari.

I risultati della quarta giornata di andata (1 ottobre 2017):
Enna-Rinascita Netina:4-1
Erg-Modica:0-1
Motta-Misterbianco:0-4
Floridia-S. Croce:0-1
Frigintini-Sp Eubea:2-2
Marina di Ragusa-Carlentini:2-1
Sp. Augusta-Real Siracusa:0-0
Priolo-Megara:1-0

La classifica:
Marina di Ragusa 10
Modica 9
Carlentini 9
Enna 7
Sp. Eubea 7
S. Croce 7
Erg 6
Priolo 6
Misterbianco 5
Sp. Augusta 5
Frigintini 5
Floridia 5
Megara 3
Real Siracusa 2
Rinascita Netina 1
Motta 1