Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 25 Novembre 2017 - Aggiornato alle 23:34 - Lettori online 539
RAGUSA - 29/09/2017
Sport - Basket, A1: all’Auditorium Ferreri la presentazione con il presidente della Lega Protani

Passalacqua comincia il campionato con Torino. Opening Day al PalaMinardi, è festa basket

Si giocano sul parquet ragusano nel fine settimana tutte e 5 le partite della prima giornata. I pronostici Foto Corrierediragusa.it

Il campionato di A1 femminile parte dal PalaMinardi. E’ la prima volta che l’Opening Day si tiene a Ragusa e per la Passalacqua è un riconoscimento del grande e qualificato lavoro della società nei quattro anni di permanenza nella massima serie. Il presidente della Lega Basket Massimo Protani, in sede di conferenza stampa tenutasi all’auditorium Ferreri a Ibla, ne ha dato atto al presidente GianStefano Passalacqua (foto con Gianni Recupido) che ha evidenziato, da parte sua i grandi sforzi di questi ultimi anni sia a livello organizzativo sia tecnico. «siamo pronti a fare del nostro meglio» ha detto il presidente dando l’appuntamento a tutti alle cinque partite che saranno disputate sul parquet del rinnovato PalaMinardi.

Le dieci squadre di A1 si sfideranno nel fine settimana. Si inizia sabato alle 16 Reyer Venezia-Meccanica Nova Vigarano. A seguire Fila San Martino di Lupari-Saces Dike Napoli. Domenica via alle 14 con Broni che affronta le campionesse di Lucca, poi Schio contro Battipaglia ed a chiudere alle 18 Passlacqua-Torino. Tutti gli incontri potranno essere seguiti acquistando un unico biglietto del costo di 5 euro ridotto, 7 euro settore azzurro, 10 euro settore giallo. Con lo stesso biglietto acquistato prima delle partite del sabato dunque si potranno vedere tutti gli altri incontri compreso il match tra Ragusa e Torino.

IL PRONOSTICO
Dal punto di vista tecnico il campionato si presenta con almeno cinque grandi favorite. Innanzitutto Lucca, che ha conquistato lo scudetto nella scorsa stagione ed ha cambiato tutte e tre le straniere. Schio punta sulla continuità ed ha sostituito solo Martinez con Lisec e potrà contare su Zandalisini, che ha fatto esperienza in Wnba. Occhio al Venezia che ha preso Bestagna, De Pretto e Kacerik e conta sull’ex biancoverde Williams. Ragusa ha rinnovato la squadra con Hamby e Kuster e confermato le italiane, che sono tra le migliori del campionato. «Ce la giocheremo per lo scudetto –dice coach Gianni Recupido- Puntiamo innanzitutto ad un posto tra le prime 4». Come sempre, conterà arrivare in forma psicofisca al momento giusto e nella prtite che contano. E´ stata l´arma vincente di Lucca lo scorso anno, con Schio che si è dovuto arrendere per infortuni e stanchezza.