Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 895
RAGUSA - 27/10/2008
Sport - Calcio Eccellenza - I ragazzi di Zingherino sempre in vetta

Il Ragusa fa poker di vittorie casalinghe: 3-0 sul Viagrande

Per gli azzurri è la quinta vittoria complessiva stagionale Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa batte 3 - 0 il Viagrande e colleziona la quarta vittoria interna di fila, la quinta complessiva stagionale, e mantiene la testa del campionato di calcio di Eccellenza in condominio col Milazzo.

Una vittoria netta, anche se il risultato è stato arrotondato nei minuti finali, visto che gli uomini di Pino Zingherino hanno sfiorato più volte la seconda rete, dopo quella iniziale di Di Prima su assist di Raciti, colpendo anche un palo con Strano, a portiere battuto. A proposito del bomber azzurro (6 centri in sette gare), domenica è rimasto all´asciutto anche se è stato il migliore in campo, fraseggiando con i compagni, conquistando il rigore del 2-0 e segnando anche una rete, annullata su segnalazione di un assistente dopo che l´arbitro aveva indicato il centrocampo.

Ma veniamo alla gara. Il Ragusa recupera Campanella e Nobile, ma deve fare a meno del portiere Silvestri (squalifica), e degli infortunati Rovetto (difensore) e Satta (attaccante). L´avvio è come sempre al fulmicotone. Il Ragusa ha il pallino del gioco ma non morde anche se all´8´ Di Prima conclude di poco fuori, all´11´Linares tira a lato su corner di Privitera ed al 15´ Raciti da fuori prova la stoccata vincente. Gli ospiti due minuti dopo vanno in goal con Suriano, ma l´arbitro aveva già interrotto l´azione per fuorigioco del capitano degli etnei. E´ così il Ragusa a passare con Di Prima che pizzica di testa un traversone di Raciti.

Il Ragusa cerca adesso la rete del ko ma due volte Strano si libera bene, ma tira di poco alto, mentre al 24´ una bella triangolazione Di PrimaMossa è conclusa dal secondo con un tiro debole da pochi passi. Al 32´ ci prova Ganci, ma la sua conclusione da buona posizione dà solo l´illusione del goal con palla sulla rete esterna. Il tempo si chiude con tre azioni azzurre concluse da Linares, Strano e Conti che impegnano il portiere ospite. La ripresa. Dopo due tentativi andati a vuoto con Di Prima e Strano è quest´ultimo che al 70´ si libera bene in area e tira a colpo sicuro in diagonale con la palla che si stampa sul palo.

Al 13´ botta di Di Prima da fuori con Russo che para in due tempi. Il Ragusa continua ad attaccare, rischia qualcosa in contropiede, ma non trova il 2-0 nonostante le buone giocate di Mossa e Strano. Si deve così attendere il 35´ quando Strano viene messo già dentro l´area per il raddoppio arrivato grazie al rigore trasformato da Raciti. Nei minuti di recupero prima segna Strano di testa su cross di Privitera, ma l´arbitro annulla per un presunto fallo del bomber azzurro ed al 48´segna il nuovo entrato Damiano Occhipinti con un tiro al volo a suggellare una splendida azione sulla destra dell´ottimo Linares, una vera spina nel fianco della difesa catanese. La gara è iniziata con la consegna di un mazzo di fiori alla vedova di Pippo Tumino, l´operaio morto in un incidente del lavoro lo scorso 16 ottobre, tifoso azzurro di vecchia data, consegnata da capitan Privitera e dal presidente Rimmaudo.

(Fonte: telenova)