Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 26 Giugno 2017 - Aggiornato alle 1:34 - Lettori online 520
RAGUSA - 21/04/2017
Sport - Calcio, Promozione: il campionato riprende domenica, si gioca alle 16.30

Tempo di derby per Città di Ragusa e Marina al "Biazzo"

Tra azzurri e rossoblù è la quarta sfida stagionale tra Coppa e campionato Foto Corrierediragusa.it

Ultimo derby di stagione per Città di Ragusa e Marina di Ragusa. Il bilancio è a favore degli azzurri che hanno superato i rossoblù in Coppa Italia conquistando la qualificazione nella partita di andata giocata all’Aldo Campo». Il Marina di Gianni Gurrieri non ha più nulla da chiedere al campionato visto che è fuori dai play off e la salvezza è stata ormai acquisita. I rossoblù giocheranno dunque per onorare la maglia e tentare di prendersi una rivincita. Diverso il caso del Città di Ragusa che deve vincere per tentare di approfittare di un eventuale passo falso del Città di Catania avanti due punti in classifica e comunque mantenere il secondo posto. Si gioca alle 16.30 al «Biazzo» dove è presumibile la presenza di numerosi tifosi di entrambe le squadre.

Nel Città di Ragusa non ci saranno squalificati di sorta anche se l’allenatore dovrà rinunciare a Schembari, Baglieri, Zocco e Brullo per infortunio mentre è ancora in forse Bonarrigo che sta recuperando la migliore condizione. «E’ un’altra partita – afferma il direttore sportivo, Massimiliano Vitale – che dobbiamo cercare di vincere. Non possono esserci dubbi rispetto al fatto che occorrerà concludere la stagione in crescendo e poi prepararci agli spareggi che, come sappiamo, non saranno affatto facili. Ma abbiamo il dovere di provarci e di crederci sino in fondo». Sulla stessa lunghezza d’onda anche le dichiarazioni dell’allenatore.

«Abbiamo cercato di non perdere il ritmo partita – chiarisce Calogero La Vaccara – anche perché, come abbiamo visto, a completo nostro discapito, i derby possono avere degli esiti incerti, aperti a qualsiasi risultato. E non possiamo permetterci di rilassarci. D’altronde, il Marina di Ragusa ha comunque dimostrato di essere una buona squadra e verrà all’ex Enal per disputare la propria partita. Starà a noi non farci cogliere impreparati e disputare il match con la stessa intensità di sempre. Vogliamo continuare a fare bene e, soprattutto, a migliorare il nostro rendimento in vista di quelli che si annunciano gli appuntamenti clou della fase finale della stagione. Dovremo mettere in campo tutta la nostra intensità e la nostra voglia di fare. Il calcio a Ragusa ha bisogno di risultati importanti. E stiamo cercando di concretizzarli per come questa realtà e per come gli sportivi iblei meritano».