Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 9:16 - Lettori online 801
RAGUSA - 17/04/2017
Sport - Basket, A1: le padroni di casa sempre avanti, chiudono con +19 a loro vantaggio

Passalacqua in grande affanno cede a super Schio in gara 1 della semifinale play off. Serve reazione

Scarse le percentuali al tiro delle biancoverdi, che partono male e non riescono a recuperare Foto Corrierediragusa.it

Famila Wuber Schio-Passalacqua Ragusa:78-59 (28-11, 49-33, 61-47)

Famila Wuber Schio: Yacoubou 19, Martinez, Anderson 15, Zandalasini 13, Macchi 9; Bestagno, Tagliamento, Masciadri 11, Sottana 11, Ress

Passalacqua Ragusa: Larkins 6, Consolini 6, Spreafico, Vanloo 7, Ndour 14; Gorini 14, Valerio, Formica 4, Bagnara 8


Parte male Ragusa e Schio ha vita facile. Gara 1 va alle scledensi e per coach Gianni Recupido è la prima sconfitta sulla panchina biancoverde. La Passalacqua non entra praticamente in partita al PalaRomare (foto) e sconta una partenza lenta perché nel primo quarto concede ben 17 punti di vantaggio che peseranno fino alla fine. La Passalacqua non riesce a bucare la difesa scledense e lascia invece troppi spazi per il tiro da 3 alle padroni di casa. Nel primo quarto la percentuale per Schio è del 100% mentre Ragusa sbaglia troppo sotto canestro. Larkins è lenta nei movimenti e non riesce a contenere Isabelle Yacoubou. Nel tabellino finale ben ben 4 giocatrici orange vanno in doppia cifra mentre Ragusa annovera solo Ndour e Gorini. Anche ai rimbalzi Schio ha la supremazia e conquista palla per ripartire e castigare le biancoverdi. Per mercoledì in gara 2 servirà altra grinta ed altra aggressività anche se Schio ha dalla sua una squadra molta competitiva con ricambi di alta qualità e l’abitudine a giocare ad alto livello.

Primo quarto con Schio che schizza subito via e si porta sul 10-4, le scledensi insistono e vanno avanti mentre Ndour e Consolini sbagliano tiri facili. Si chiude sul 28-11. Secondo quarto con mini break ragusano, 5-0 ma non basta perché Schio recupera e si porta in quota, il divario resta di +16. Al ritorno in campo è sempre Schio che imperversa con una Passalacqua in confusione, il distacco è di + 20 a 4’ dalla fine e partita praticamente segnata perché le biancoverdi arrancano. Reazione Passalacqua nell’ultimo quarto ma non basta, altro mini break, 5-0 ma Schio non molla la preda. Masciadri e Zandalisi salgono in cattedra con tiri da 3 che abbattono le ultime speranze di recupero ragusane.