Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 21 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 777
RAGUSA - 14/03/2017
Sport - Calcio, Promozione: gli azzurri rinfrancati dalla difficile trasferta a S. Pietro Clarenza

Città di Ragusa pronto per lo sprint finale verso Eccellenza

Prossima settimana impegnativa con tre partite in 6 giorni Foto Corrierediragusa.it

Il campo ha dato la migliore risposta alle polemiche della vigilia. Il Città di Ragusa ha vinto sul campo infame di S. Pietro Clarenza e pensa già ai prossimi impegni. Il primo posto è assicurato ma ora comincia la parte più delicata della stagione. Nel giro di una settimana tre partite decisive. Si comincia domenica in casa contro lo Sporting Eubea, squadra in zona play off che non ha, comunque molto da chiedere al campionato. A seguire lo scontro al vertice con l’Atletico Catania che si giocherà di mercoledì al «Biazzo» e per finire la trasferta al «Kennedy di S. Croce peer un derby delicatissimo. Tra l’altro la gara di S. Croce si giocherà di sabato e gli azzurri avranno un giorno in meno per recuperare. Da questo punto di vista il tecnico Calogero La Vaccara (foto) tira un sospiro di sollievo perchè ha recuperato alcuni giocatori fuori da tempo. E’ ritornato Valentino Conti che farà certamente comodo per la sua esperienza, oltre ai vari Zocco e Brullo. Dovrebbe essere disponibile anche il portiere Taranto. Altra buona notizia è che non ci sono squalificati. La società sta facendo il massimo sforzo in questa fase del campionato per assicurare la serenità alla squadra e porre le condizioni per raggiungere il traguardo prefissatosi alla vigilia.

E’ successo domenica:
Città di Catania-Città di Ragusa: 0-2
Marcatore: 30’ st N. Arena, 45’st N. Arena su rigore

Città di Ragusa: Schembari, Scribano, Scalone, Scalone (35’st Manfrè), Ambrogio, Vindigni, Buscema, Incardona (1’st Suizzo), Pellegrino, Vicari (42’ st Conti), Bonarrigo, N.Arena


Nicola Arena festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno. Una doppietta che dà i 3 punti al Città di Ragusa e conferma gli azzurri in vetta alla classifica. Non è stato per niente facile per la capolista giocare sul terreno di gioco gibboso ed irregolare di S. Pietro Clarenza (foto) che non ha consentito di sviluppare manovre degne di questo nome. Il Città di Ragusa ha avuto la forza di adattarsi e di colpire nel finale quando gli etnei hanno mollato dal punto di vista fisico. Una dimostrazione di forza che dà un segnale preciso alle inseguitrici che speravano in un passo falso degli azzurri. Il Città di Ragusa, privo di Daniele Arena e Taranto, ha cominciato a spron battuto e nel primo tempo è andato vicinissimo al gol prima con una punizione di Nicola Arena che ha sfiorato il palo e poi con un tiro dello stesso cannoniere che si è perso di poco sul fondo. Città di Catania intimorito che non ha creato pericoli di sorta ma il primo tempo non si sblocca.

Al ritorno in campo il Città di Ragusa accelera. Al 10’ azione pericolosissima con Nicola Arena che passa al centro per Ambrogio che solo dinanzi al portiere tira fuori. Si fa vivo il Città di Catania, e sarà l’unica occasione, ma Schembari sventa alla grande. Poi Nicola Arena decide che è tempo di far gol. Al 35’ punizione dalla destra pennellata da Bonarrigo sul primo palo, Arena spizzica di testa e mette dentro. I padroni di casa si buttano in avanti ma non creano problemi. Proprio allo scadere ripartenza degli azzurri, Arena entra in area dribbla Delfino che lo mette giù. Rigore netto e doppietta del cannoniere ibleo.

I risultati della 10ma giornata di ritorno (12 marzo 2017)
Mascalucia-Megara:0-2
S. Croce-Aquile calatine:2-1
Belvedere-Dagata:5-4
Città di Catania-Città di Ragusa:0-2
Paternò-Vittoria:3-2
Atl.Catania-Rinascita netina:3-0
Trecastagni-Sp. Eubea:3-2

La classifica:
Città di Ragusa 59*
Paternò 56
Atl.Catania 55*
S. Croce 49
Aquile calatine 39
Belvedere 39
Sp Eubea 38
Vittoria 36
Trecastagni 35
Marina di Ragusa 34
Megara 31
Dagata 26
Città di Catania 21
Rinascita netina 16
Mascalucia 9

Adrano retrocesso
*Una partita in meno