Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 838
RAGUSA - 10/03/2017
Sport - Basket, A1: si gioca domenica alle 18 al PalaPiccolo, solo tre giornate alla fine

Passalacqua a Napoli per agganciare il quinto posto

Il coach ragusano ha cominciato sulla panchina biancoverde quale secondo dell’attuale tecnico partenopeo Foto Corrierediragusa.it

Gianni Recupido (a dx) contro il suo passato e per l’aggancio in classifica. Sono questi i temi della gara tra Dike Napoli e Passalacqua che si gioca alle 18 di domenica sul parquet del PalaPiccolo a Certola nell’immediata periferia di Napoli. Per la Passalacqua è partita delicata perché la vittoria consentirebbe alle biancoverdi agganciare proprio Napoli al quinto posto e migliorare la posizione in funzione play off. Il quintetto ragusano è reduce dall’esaltante vittoria contro le campionesse d’Italia e scudettate di Schio ma devono stare attente a non deconcentrarsi e mollare dal punto di vista mentale prima che fisico.

La squadra sta bene perché tutte le atlete, Ndour compresa, sono recuperate per cui Gianni Recupido ha l’imbarazzo della scelta innanzitutto per la scelta delle tre straniere da mandare in campo. Ndour, che non ha giocato contro Schio, potrebbe restare in tribuna visto che le risposte di Vanloo, Larkins e Nicholls sono state molto positive contro Schio. Anche Benedetta Bagnara è ormai pienamente recuperata anche se le mancano i minuti sulle gambe. Partita nella partita è quella che si gioca tra il maestro e l’allievo. Nino Molino ha infatti avuto come secondo l’attuale coach delle biancoverdi. Recupido ha superato ala grande l’esame Schio ed è pronto a farsi valere contro il coach della Dike Napoli. I due si conoscono molto ben e cercheranno di superarsi con qualche mossa vincente.