Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 23 Agosto 2017 - Aggiornato alle 17:25 - Lettori online 536
RAGUSA - 05/02/2017
Sport - Calcio, Promozione: il Paternò vince e scavalca gli azzurri in vetta

Tra Città di Ragusa e Atletico Catania pari rocambolesco con 2 rigori, 4 gol e contestazioni

Nel mirino la direzione dell’arbitro che espelle frettolosamente capitan Pellegrino e convalida gol irregolare Foto Corrierediragusa.it

Città di Ragusa- Atletico Catania:2-2
Marcatori: 17’ pt Semprevivo, 41’pt Sottile, 17’ st N. Arena, 34’ st N. Arena su rigore

Città di Ragusa: Alabiso, Scribano, Scalone, Ambrogio (38’ st Vitale) Vindigni, Buscema, D. Arena, Pellegrino, N. Arena, Bonarrigo, Incardona

Atletico Catania: D’Antone, Perla, Stancampiano, Cordova, Fascetto, Semprevivo, Sottile, Santamaria, Copia, Signorelli (27’st Corona), Spitaleri

Arbitro Puglisi di Siracusa
Note: 33’pt espulso Pellegrino per doppia ammonizione


Di tutto, di più. Una partita rocambolesca quella giocata al «Biazzo» davanti ad una tribuna gremita. Quattro gol, una espulsione, due rigori, un gol annullato e qualche rimostranza gli ingredienti del pomeriggio. Città di Ragusa e Atletico Catania sono usciti dal campo recriminando per torti veri o presunti, sulla lista nera è finito il signor Puglisi di Siracusa che ha diretto, con poco accorti collaboratori, in modo incerto tradendo una certa fragilità tecnica. Clamoroso, da questo punto di vista, l’errore che ha portato al pareggio degli azzurri con Nicola Arena a 10’ dalla fine. L’attaccante tira e la palla incoccia il palo finendo ancora sui piedi dell’attaccante che insacca. A norma di regolamento è fuorigioco ma l’arbitro decreta il gol e suscita le ire comprensibili della panchina ospite. Era successo lo stesso al 33’ della prima frazione di gara quando per un veniale fallo di gioco di Pellegrino l’arbitro ha espulso il capitano per l’ammonizione somministrata che seguiva quella di qualche minuto prima allo stesso giocatore. L’Atletico, in fin dei conti, può recriminare perché con un uomo in più e due gol di vantaggio ha dilapidato la vittoria. Il Città di Ragusa lamenta invece l’espulsione e un gol annullato a Nicola Arena a 7’ dalla fine per un fuorigioco dubbio. Sarebbe stato il gol della vittoria ma gli azzurri non avrebbero meritato tanto perché non hanno espresso quel gioco spumeggiante ed incisivo cui sono abituati. Gli etnei con Fascetto a dirigere le operazioni hanno bloccato le fasce laterali e gli sbocchi verso la porta. A centrocampo hanno imposto il loro gioco e sono stati pericolosissimi sulla fascia destra dove Scribano non ha mai tenuto a dovere Sottile, autore di un gol e di un assist al 37’ che doveva essere solo sospinto in rete. Miracoloso il salvataggio di Buscema sulla linea.

La squadra di La Vaccara dopo lo svantaggio subito su azione di calcio d’angolo e difesa inspiegabilmente ferma ha avuto l’occasione per ristabilire la parità, pur essendo in dieci. Daniele Arena al 40’ serve una palla profonda al fratello Nicola che dribbla il portiere e viene atterrato. Rigore sacrosanto che Bonarrigo calcia tra le mani di D’Antone. Gol sprecato, gol subito perché sulla ripartenza Sottile buca la difesa e trafigge Alabiso per il 2-0. Difficile per gli azzurri recuperare ed invece è così. Al 17’ angolo da sinistra, entra Nicola Arena e dimezza. Al 27’ invenzione di Bonarrigo ma D’Antone smanaccia fuori. Al 34’ l’episodio del rigore che porta al pari. Poi il gol annullato e si va negli spogliatoi non prima che tecnico e alcuni giocatori ospiti scambino delle opinioni in modo vivace appollaiati sulla rete di recinzione che per fortuna tiene e separa i gruppi.

I risultati della 5a giornata di ritorno (5 feb. 2017):
Megara-A. Calatine:0-1
Rinascita Netina--Città di Catania:0-1
Paternò-Mascalucia:2-0
Città di Ragusa-Atl. Catania:2-2
Vittoria-S. Croce:1-1 (sospesa al 45´pt per infortunio arbitro)
Sporting Eubea-Marina di Ragusa:3-1
Trecastagni-Belvedere:0-0


La classifica:
Paternò 49
Città di Ragusa 48
Atl. Catania 43
Sp. Eubea 34*
S. Croce 32**
Vittoria 30*
Trecastagni 29
Marina di Ragusa 28
Aquile Calatine 27
Belvedere 27
Dagata 24
Megara 20
Città di Catania 16
Rinascita Netina 12
Mascalucia 7

Ha riposato Dagata
Adrano retrocesso
* una partita in meno
** due partite in meno