Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 16:20 - Lettori online 1016
RAGUSA - 29/01/2017
Sport - Basket, A1: biancoverdi al sesto posto in classifica a 4 lunghezze da Napoli e S. Martino

Passalacqua superata dalla capolista Lucca sul filo della sirena. Sprecato ampio vantaggio

Il quintetto di Lambruschi, con Larkins in campo, è arrivato ad avere anche +16 di margine Foto Corrierediragusa.it

Gesam Lucca-Passalacqua Ragusa: 51-49 (8-13, 22-32, 34-42)

Lucca: Battisodo, Tognalini 10, Pedersen 11, Dotto 2, Wojta 10, Harmon 15, Crippa 3, Miccoli ne, Salvestrini ne, Ndjock , Mandroni ne. All Diamanti

Ragusa: Larkins 6, Consolini 4, Gorini 15, Valerio 2, Spreafico 8, Formica 4, Bagnara ne, Brunetti ne, Vanloo , Ndour 10. All Lambruschi


La Passalacqua spreca tutto nei minuti finali. E’ stata in vantaggio su Lucca per 39’ ma alla fine cede al ritorno delle padrone di casa. Le biancoverdi sono arrivate ad avere anche un ragguardevole +16 sulle toscane e alla fine del terzo tempino con un 10 punti di vantaggio avevano buoni motivi per pensare ad una vittoria. Non è stato così perché Lucca ha avuto una reazione rabbiosa, Larkins, scesa in campo dopo l’infortunio sofferto mercoledì, ha accusato fatica e nei minuti decisivi Lambruschi si è trovato a fare a meno di Vanloo e Nodur uscite per i falli accumulati. Peccato per l’occasione perduta ma la Passalacqua ha dimostrato di potersela giocare alla pari con la capolista.

Le biancoverdi partono forte e Lucca fatica a trovare il canestro e difendere con ordine. La Passalacqua si porta sul 24-10 già al 15’ grazie ad una difesa rocciosa e alta capacità di realizzazione. Una partenza sprint che mette in difficoltà Lucca tanto da portare le ospiti sul 32-14. Il distacco aumenta, il gioco delle ragusane è fluido e Gorini è in grande serata. In un finale di quarto rocambolesco è poi Ragusa a trovare il +8 da sotto, con lo score di 42-34 al terzo fischio. Sono le triple di Crippa e Tognalini ad infiammare il PalaTagliate e dare il -2 alle biancorosse; Spreafico trova un bel gioco da tre, Pedersen e Harmon il -1 (45-44 al minuto 34), poi il pareggio arriva con i liberi della lunga lucchese ed il sorpasso con quattro punti consecutivi di Harmon a 4 dal termine (49-45 lo score).

La tensione è alle stelle, Larkins trova il -2, Dotto sbaglia ai liberi, l´attacco ragusano si infrange nel muro biancorosso e a 20 secondi dal termine Harmon segna il libero del 50-47. A 11" sul cronometro Ragusa si prende un fallo e dalla conseguente rimessa Gorini trova il -1 (50-49) in penetrazione. Mancano 7 secondi e Lucca palla in mano subisce fallo e trova l´1 su 2 di Dotto ai liberi; nell´azione seguente le ospiti non trovano il canestro e la sirena finale sancisce il definitivo successo di Lucca.