Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:01 - Lettori online 830
RAGUSA - 27/01/2017
Sport - Basket, serie C: l’ultima giornata del girone di andata non dice bene ai virtussini

Nova Virtus travolta dalla capolista Costa Orlando

Terzo quarto disastroso per il quintetto ibleo che aveva cominciato bene la gara Foto Corrierediragusa.it

Costa D´Orlando – Nova Virtus Ragusa 88-64 (19-19, 36-31, 67-45)

Costa D´Orlando: Marinello 10, Sgro´ 4, Manfre´ 4, Bowman 14, Gambardella, Munastra 17, Antinori ne, Fazio 11, Griffin 7, Caronna 21.All: Condello

Virtus Ragusa: Licitra 8, Chessari 13, Canzonieri 8, Sorrentino 16, Mammana 4, Gebbia L 5, Antoci 5, Idrissou 1, Cascone, Ferlito 4, Spatuzza, All: Di Gregorio, Trovato


Niente da fare per la Nova Virtus sul parquet della capolista (foto). A Spadafora, dove si è giocata la gara, Costa D’Orlando inanella la 17ma vittoria conseciutiva del campionato e veleggia sempre più solo a 34 punti. La Nova Virtus ha cercato di contrastare al meglio i paladini ma ha ceduto di schianto al terzo quarto quando i padroni di casa si sono portati avanti di ben 22 punti chiudendo in pratica il match. Costa D’Orlando punta su Caronna mentre i ragusani cercando di portare al tiro i propri cecchini. Il primo quarto è pari.

Nova Virtus con qualche difficoltà nel secondo quarto nonostante sia andata in vantaggio a metà tempo sul 29-23 grazie anche ad una tripla di Gebbia. Marinello risponde con 5 punti e un canestro di Manfrè portano la capolista a +5 prima del riposo lungo. Il ritorno in campo è devastante per i virtussini che non riescono ad arginare i padroni di casa. Caronna è inarrestabile, Munastra gli fa da spalla e la difesa ragusana si apre troppo. Ultimo tempino senza storia perché Ragusa non ce la fa a recuperare il distacco maturato ma 24 punti di differenza sono troppi per quello che si era visto per una buona metà della gara.