Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 12:02 - Lettori online 732
RAGUSA - 22/01/2017
Sport - Calcio, Promozione: gara giocata in condizioni proibitive per pioggia e vento

Città di Ragusa di misura su Mascalucia con Bonarrigo

La squadra di La Vaccara, priva di Nicola Arena, ha premuto a lungo contro il bunker etneo Foto Corrierediragusa.it

Città di Ragusa-Mascalucia: 2-1
Marcatori: 5’pt Arena, 25’pt Condorelli, 30’st Bonarrigo

Città di Ragusa: Taranto, Suizzo, Scalone, Ambrogio, Vindigni, Scribano, D. Arena, Pellegrino, Vicari, Bonarrigo, Incardona


Successo strappato con i denti su un campo ai limiti della praticabilità. Le condizioni del tempo, con pioggia battente e vento, hanno condizionato tutto l’andamento della gara e penalizzato la squadra più tecnica e alla ricerca del gol. Il Mascalucia ha giocato con nove uomini nella propria metà campo e si è difeso ad oltranza. Solo una magia di Bonarrigo a 10’ al termine su punizione (foto) ha consentito al Città di Ragusa di incamerare i tre punti e continuare il suo filotto di vittorie. Gli azzurri hanno giocato senza il cannoniere Nicola Arena, squalificato, e La Vaccara si è affidato al tridente formato da Vicari con Daniele Arena e Incardona sulle fasce. A loro ha dato una mano Bonarrigo inserendosi da dietro.

La partita si è messa subito bene perché Arena ha trovato il tiro giusto per portare in vantaggio i suoi dopo appena 5’. Il Mascalucia ha tentato qualche incursione in avanti ed è stato premiato grazie ad una scivolata clamorosa di Scribano su una palla innocua che ha permesso a Condorelli di involarsi verso Taranto e trafiggerlo in uscita. Tutto da rifare. Vicari ci riesce quasi al 35’ con un tiro ben assestato dal dischetto ma la palla finisce fuori. Nel secondo tempo è assedio all’area del Mascalucia. Ci provano a ripetizione Vicari, Arena e Pellegrino ma la palla non va. Arena subisce fallo dal limite al 30’ ed è punizione. Sulla palla va Bonarrigo che calcia sul lato corto del portiere etneo che si allunga, smanaccia ma non riesce ad evitare che la palla finisca in fondo al sacco. E’ festa per il Città di Ragusa in una giornata infelice per giocare a calcio.

I risultati della 3° giornata di ritorno (22 gen. 2017):
Megara-Dagata:1-1
Atl. Catania-Belvedere: rinviata
Vittoria-Aquile Calatine::0-1
Città di Ragusa-Mascalucia:2-1
Paternò- Marina di Ragusa:rinviata
Sp. Eubea-Città di Catania:3-1
Trecastagni-S. Croce: rinviata

La classifica:
Città di Ragusa 44
Paternò 40*
Atl. Ctania 36*
Sp. Eubea 31
S. Croce 30 *
Vittoria 28
MMarina Ragusa 26*
Trecastagni 26*
Belvedere 26*
Aquile Calatine 23
Dagata 21
Megara 20
Città Catania 12
Rinascita Netina 11
Mascalucia 7

Adrano ritirato
•una partita in meno