Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 16 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 22:06 - Lettori online 831
RAGUSA - 16/11/2016
Sport - Calcio, Promozione: l’inatteso pari dell’Atletico Catania ha portato a 4 i punti di vantaggio degli azzurri

Città di Ragusa allunga in campionato e si tuffa nel turno di Coppa contro le Aquile Calatine

Si gioca oggi a Caltagirone contro la squadra allenata da Samuele Boncompagni Foto Corrierediragusa.it

Per il Città di Ragusa comincia una settimana impegnativa. Consegnata già in archivio la vittoria sonante contro il Città di Catania gli azzurri sono concentrati sull’andata di Coppa Italia in calendario mercoledì a Caltagirone. A distanza di qualche settimana calatini e ragusani si affrontano di nuovo. In campionato si impose il Città di Ragusa con il minimo scarto dopo avere messo a dura prova l’estremo delle Aquile, Nicola Polessi. La sfida si gioca su due gare e per il Città, in gran forma, il pronostico è a favore. La società, peraltro vuole andare avanti in Coppa perché vincere significherebbe acquisire in automatico la promozione in Eccellenza. Le gare della 10ma giornata tuttavia hanno consentito agli azzurri di allungare le distanze visto che il S. Croce è a 2 punti di distacco, il Paternò a 3 e il Città di Catania a 4.

Il pari dell’Atletico Catania, considerato in casa ragusana, l’ostacolo maggiore verso la promozione, è arrivato inatteso e per questo accolto con grande favore anche se il tecnico La Vaccara predica sempre concentrazione e attenzione sui propri risultati. Contro le Aquile calatine il tecnico schiererà la migliore formazione con Andrea Vicari (foto) al centro dell´attacco e autore della tripletta di domenica ma senza Zocco perchè ancora non al meglio così come resterà a riposo il centrale Conti. Se ne riparlerà domenica nell’incontro esterno contro lo Sporting Eubea.

E’ successo domenica:
Città di Ragusa-Città di Catania:5-1
Marcatori: 8’ e 18’ pt Vicari, 25’pt Vadalà, 38’pt Pellegrino, 12’st Vicari, 23’ N. Arena

Città di Ragusa: Taranto, Baglieri, Buscema, Vindigni, Scribano, Ambrogio, Bonarrigo (25’st Andolina), Pellegrino D. Arena, N. Arena, Vicari (15’st Vitale)

Città di Catania: Falletta D, Falletta A, Alì, Murabito, Lazzara, Bonaventura, D´urso, Vadalà, Romano, Garozzo, Galvo. All. Platania


Città di Ragusa in scioltezza. Andrea Vicari rientra dal doppio turno di squalifica e mette a segno una tripletta. E’ stata comunque tutta la squadra a girare al meglio anche perché gli etnei si sono dimostrati ben poca cosa pur mettendoci tanta buona volontà. Gli azzurri hanno subito messo le cose in chiaro con la doppietta iniziale di Vicari nel giro di un quarto d’ora. L’attaccante scocca un tiro al volo da fuori area su assist di Bonarrigo (foto) per fare secco Falletta e poi si ripete su un cross al bacio di Nicola Arena. Il Città si rilassa e subisce gol per una indecisione difensiva ma ci pensa capitan Pellegrino a ristabilire le distanze con un colpo di testa su angolo di Daniele Arena. Monologo dei padroni di casa nella ripresa con Vicari che pizzica il cross di Vindigni per il quarto gol e terzo personale e Nicola Arena che entusiasma il pubblico presente con un’azione da manuale. Palla in rete e applausi per tutti. Non c’è tempo per rifiatare perché mercoledì il Città di ragusa ritorna in campo per l’andata degli ottavi di coppa contro le Aquile Calatine a Caltagirone.

I risultati della 10ma giornata di andata: (13 nov. 2016):
Megara-Mascalucia:3-2
Aquile Calatine-S. Croce;1-2
Vittoria.Paternò:1-3
Città Ragusa-Città Catania:5-1
Dagata-Belvedere:0-0
Rinascita Netina-A. Catania:1-1
Sp. Eubea-Trecastagni:2-0
Adrano-Marina di Ragusa:0-1

La classifica:
Città Ragusa 25
S. Croce 23
Paternò 22
Atl. Catania 21
Marina Ragusa 18
Sp. Eubea 16
Dagata 14
Belvedere 13
Vittoria 11
Trecastagni 11
Aquile Calatine 11
Megara 11
Città Catania 8
Adrano 6
Rin. Netina 5
Mascalucia 3