Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:25 - Lettori online 570
RAGUSA - 11/11/2016
Sport - Calcio, Promozione: si gioca la decima giornata di andata, tra gli azzurri un paio di assenze

Città Ragusa in casa con Città Catania, Marina ad Adrano

I rossoblùù di Guerrieri cercano il terzo successo esterno consecutivo Foto Corrierediragusa.it

Il Città di Ragusa torna in casa contro il Città di Catania. Gli etnei sono nella parte bassa della classifica ma il tecnico Calogero La Vaccara mette le mani avanti: «Non esistono partite facili. E, soprattutto, non guardiamo mai la classifica. Il prossimo avversario è come se fosse la capolista. Non ci sono formazioni abbordabili. Loro verranno a Ragusa con un unico obiettivo, quello di farci lo sgambetto. Non possiamo permetterci nessun momento di rilassamento. Perché altrimenti è finita, tutti i sacrifici che abbiamo portato in essere sinora non avrebbero senso alcuno. Ho parlato chiaro ai ragazzi. Ancora non abbiamo fatto niente. E, anzi, adesso arriva il momento più difficile. Perché proprio quando si resta soli in testa alla classifica, tutti faranno il possibile per ricacciarti indietro. E noi dovremo essere più forti di ogni tipo di avversità».

La Vaccara dovrà rinunciare all’apporto di Conti e Zocco, entrambi infortunati. Non ci sarà neppure il portiere Schembari, fuori sede. Tra i pali, dunque, Gianni Taranto. «Stiamo cercando di capire, per quanto riguarda l’organico –sottolinea il direttore sportivo Massimiliano Vital – qual è l’equilibrio ideale. E’ chiaro che nel corso di una stagione possono starci anche gli infortuni e dobbiamo essere attenti e oculati a gestire tutte le situazioni nel modo migliore e, soprattutto, con grande professionalità. Noi ci stiamo provando». Dopo il successo ottenuto sul campo del Trecastagni, gli azzurri, approfittando anche del passo falso dell’Atletico Catania in casa con il Vittoria, si godono la prima posizione in classifica in solitaria.

Il Marina di Ragusa di Gianni Gurrieri gioca in trasferta sul campo dell’Adrano. La squadra è reduce da una mini serie positiva cominciata con il successo esterno a Vittoria, il pari interno con la rinascita Netina e i successi con Megara e Datata. Dieci punti in 4 partite che hanno portato i rossoblù in zona play off a quota 15. L’ultima gara interna contro il Dagata è stata strappata per i capelli grazie alla doppietta del neo arrivato Rizzo. L’attaccante sarà schierato ad Adrano in coppia con Ascia vista l’indisponibilità di Rimmaudo. L’Adrano si trova aa quota 6 al terzultimo posto e potrebbe essere un avversario battibile per le potenzialità del Marina. La gara avrà inizio alle 15.