Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 672
RAGUSA - 14/10/2016
Sport - Basket, A1: al rinnovato Taliercio si gioca alle 16, le ex biancoverdi Micovic e Walker in campo

Per la Passalacqua arriva la prima sfida al top. C´è Venezia

Lagunari e iblee in testa alla classifica a quota 4 insieme a Schio e S. Martino Foto Corrierediragusa.it

E’ il primo scontro al vertice del campionato. Ad accrescere l’attesa della gara anche la sfida in campo tra quattro ex, due per parte. Micovic e Walker tra le lagunari, Bagnara e Formica tra le iblee. Passato e presente in campo con una Passalacqua (foto di Giovanni Cassarino) che proprio in virù delle scelte di mercato ha optato per il rinnovamento e il ringiovanimento del proprio roster, Insieme a Schio e S. Martino Venezia e Ragusa condividono la testa della classifica a quota 4 e in un campionato che ancora deve assestarsi. Sul parquet di Venezia si gioca alle 16 e coach Lambruschi potrà mettere in campo la migliore formazione, con le straniere in campo in testa.

Dice Maurizio, assistant coach della Passalacqua: «Si tratta del primo vero test dopo la partita di Supercoppa che ci mette a confronto con una delle migliori squadre del campionato, una squadra molto rinnovata con alcuni punti di riferimento come Dotto che quest’anno sembra avere preso in mano la squadra e parte da titolare, hanno riconfermato in quintetto Ruzickova e Fontenette ed hanno inserito Favento e Walker. La prima, in particolare, si alterna con Micovic. Anche loro faranno l’Eurocup e dunque, come noi, hanno allestito un roster completo nelle 10 giocatrici, e sono coperti in tutti i ruoli anche nella panchina. Per quanto ci riguarda, il nostro obiettivo è quello di imporre il nostro gioco, ma è chiaro che contro Venezia che ha un ottimo potenziale offensivo, sarà importante anche la difesa».