Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 786
RAGUSA - 08/10/2016
Sport - Calcio, Promozione: si gioca sul campo di Zia Lisa per la quarta di andata

Città di Ragusa e Atletico Catania: è l´ora della verità

Stesso ruolino di marcia, 10 punti in classifica e appaiate in vetta Foto Corrierediragusa.it

Il Città di Ragusa lancia la sfida all’Atletico Catania. Le due capolista si affrontano sul campo di Zia Lisa e l’incontro dirà della reale consistenza delle due formazioni che non fanno mistero, entrambe, di puntare alla promozione in Eccellenza. Più quadrato ed esperto il Città di Ragusa, più smaliziato l’Atletico e anche più «agguerrito». Dice Calogero La Vaccara: «Il loro è un gruppo parecchio assortito con individualità di spicco che possono fare la differenza in qualsiasi momento. Anche noi, in questa fase, abbiamo dimostrato di non essere da meno. E vogliamo giocarci sino in fondo le nostre chance. Che partita mi aspetto a Catania? Dovremo subito entrare in campo con la giusta mentalità, sapendo che di fronte troveremo un avversario che farà di tutto per batterci e che ha pure le capacità per poterlo fare. Solo se giocheremo con la dovuta determinazione, riusciremo a fare valere sino in fondo le nostre caratteristiche. Vorrei vedere qualcosa del lavoro che, fin qui, abbiamo portato avanti». Il tecnico dovrà rinunciare a Baglieri squalificato mentre è in dubbio Scribano per tutta una serie di acciacchi. Ci sarà anche una buona rappresentanza di tifosi a sostenere il gruppo azzurro. Gli stessi tifosi che si sono appassionati ancora di più alle sorti dell’Asd Città di Ragusa dopo le ultime travolgenti vittorie.

«L’apporto del nostro pubblico è fondamentale anche fuori casa –dice il direttore sportivo Massimiliano Vitale– e contiamo di potere vedere all’opera un gruppo di persone che dagli spalti possa sostenerci in maniera efficace e con notevole entusiasmo. Per il resto, la squadra ha lavorato molto nel corso della settimana e ci attendiamo una bella performance anche al cospetto di una corazzata come l’Atletico Catania. Cercheremo di fare valere le nostre doti ma sappiamo che non sarà facile anche perché giocheremo fuori casa. A ogni modo, sono queste le occasioni in cui dovremo dimostrare di possedere un certo carattere se ambiamo a raggiungere risultati di un certo tipo».