Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 971
RAGUSA - 04/10/2016
Sport - Calcio, Promozione: gli azzurri hanno confermato con il Dagata il loro buono stato di forma

Città di Ragusa pronto per la sfida all´Atletico Catania

Il tecnico vuole dare un segnale forte al campionato anche se la partita non sarà decisiva Foto Corrierediragusa.it

«Vogliamo dare un segnale forte al campionato. Giocheremo per il risultato pieno». Calogero La Vaccara prepara così il big match di domenica sul campo di Zia Lisa contro l’Atletico Catania. Gli etnei sono in condominio con gli azzurri in testa alla classifica a quota dieci e sono accreditati come la squadra più forte insieme al Città di Ragusa (foto). I numeri, almeno finora, parlano di una difesa e di un attacco ibleo più forte ma sono dettagli. Dice ancora il tecnico azzurro: «Speriamo che il terreno di gioco non ci penalizzi troppo. Sappiamo che il manto erboso non è nelle migliori condizioni ma non ce ne faremo un problema. Sarà difficile ma non abbiamo nessun timore. Cercheremo di fare il nostro gioco e di stare tranquilli senza farci condizionare da fattori esterni. La gara contro l’Atletico è importante ma non decisiva ai fini della vittoria finale ma vogliamo far bene».

La Vaccara avrà una settimana senza impegni di coppa per preparare la trasferta etnea. A parte Baglieri, che essendo stato espulso sarà squalificato, tutti gli elementi sono a disposizione anche se un paio di giocatori sono acciaccati. Andrea Buscema è tenuto sotto controllo visto che l’esterno rientra da un mese di stop e deve accumulare minuti. Il giocatore è comunque in via di recupero e sarà certamente in panchina domenica.

E’ successo domenica:
Città di Ragusa-Dagata Catania: 3-1
Marcatori: 40’pt N.Arena, 10’st Vicari, 35’ st Cenzabella, 40’st N. Arena

Città di Ragusa: Taranto, Scribano (38’st Zocco), Baglieri, Ambrogio (16’st Brullo), Vindigni, Conti, D. Arena, Pellegrino, Vicari (28’st Suizzo), Bonarrigo, N.Arena

Note: Espulsi Baglieri e Indelicato al 45’pt


Anche il Dagata si arrende allo strapotere del Città di Ragusa. Gli azzurri hanno sofferto più del dovuto la stanchezza della partita infrasettimanale di Coppa ma hanno fatto fino in fondo il loro dovere. La coppia del gol Nicola Rena-Vicari ha confezionato i 3 gol anche se per qualche minuto il Dagata ha riaperto la gara accorciando el distanze. Ben sei ammoniti e due espulsi per reciproche scorrettezze danno la misura di una partita nervosa e scorbutica che il Città di Ragusa ha avuto subito il merito di mettere sulla strada giusta. Ci ha pensato Nicola Arena su assist del fratello Daniele a dare il vantaggio ai padroni di casa a metà del primo tempo. Il Città ha avuto almeno altre due occasioni per andare in gol ma il giovane portiere ospite, Sicali, ha fatto i miracoli dimostrandosi il migliore dei suoi. Nel secondo tempo, squadre in 10 e ragusani sempre a menare le danze. Al 10’ Vicari raddoppia di testa su assist di Daniele Arena e gli azzurri cominciano a perdere qualche metro di terreno. Il Dagata li punisce su azione ben manovrata ma il Città reagisce subito e dopo 5’ ancora Arena sotto misura ristabilisce le distanze. Il Città di Ragusa resta in vetta con il Città di Catania, il duello continua ma domenica è sfida tra le due capolista.

I risultati della 4° giornata di andata (2 ott. 2016):
Città di Ragusa-Dagata:3-1
Megara-Adrano:3-1
Rinascita Netina-A. Calatine:2-3
A.Catania-Mascalucia:6-0
Vittoria-Città Catania:1-1
Paternò-Belvedere:1-0
Trecastagni-Marina Ragusa:1-1
Sporting Eubea-S.Croce:2-2

La classifica:
Atl. Catania 10
Città Ragusa 10
Vittoria 7
Paternò 7
Adrano 7
S.Croce 7
Marina Ragusa 5
Belvedere 5
Dagata 5
Trecastagni 5
Megara 5
Sp. Eubea 4
A.Calatine 4
Città Catania 3
Rin. Netina 2
Mascalucia 0