Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 750
RAGUSA - 16/09/2016
Sport - Calcio, Promozione: si gioca domenica alle 15 al "Gianni Biazzo" di via Archimede

Città di Ragusa contro il Megara Augusta deve vincere

Qualche dubbio per Nicola Arena ma la punta dovrebbe essere in campo Foto Corrierediragusa.it

Città di Ragusa a caccia della vittoria e dei primi gol. Contro il Megara Augusta, in programma domenica alle 15 al «Biazzo», gli azzurri non possono sbagliare. La mezza battuta d’arresto di domenica sul campo del Belvedere è stata dimenticata e si guarda già all’impegno casalingo in calendario per la seconda giornata.Il tecnico azzurro, Calogero La Vaccara (al centro nella foto), potrà contare sulla rosa al completo anche se Nicola Arena accusa qualche acciacco. La Vaccara conta comunque di recuperare la punta e schierarla sin dal primo minuto. Dice il tecnico azzurro: «Ci siamo allenati con grande intensità in questi giorni ed abbiamo cercato di migliorare ulteriormente alcuni meccanismi per proporci in campo con la dovuta voglia di far bene. E’ una scommessa che non vogliamo perdere».

Anche il direttore sportivo Massimiliano Vitale è convinto che il reale potenziale della squadra azzurra sia ancora tutto da scoprire. "Quello con il Megara Augusta, al di là del valore dell’avversario – dice il ds – può già essere un test significativo. Dobbiamo cercare di mettere in evidenza le nostre peculiarità, sin da subito. Questo campionato, lo sappiamo, è abbastanza complicato. E non ci saranno partite facili. Noi dobbiamo provare a muoverci in campo come sappiamo e dobbiamo cercare, sin da subito, di imporre il nostro gioco. Sono certo che possiamo farcela a ottenere i tre punti che ci darebbero ancora maggiore soddisfazione perché concretizzati dinanzi al nostro pubblico. Vedremo che cosa accadrà». Intanto, la società si struttura ulteriormente e si arricchisce con la figura del medico massaggiatore Marco Antoci. Un altro innesto è quello di Gabriele Baglieri che avrà la responsabilità della squadra juniores assieme ai collaboratori storici Angelo Bellina e Giovanni Dimartino.

«E’ fondamentale –dice il presidente Giovanni Vitale– che la nostra società possa contare su determinate figure nei punti chiave e che possa fare affidamento su una organizzazione all’altezza della situazione. I risultati non sono mai frutto del caso bensì di una attenta pianificazione che deve essere rassicurante per il parco giocatori. Noi ci stiamo provando a fare le cose per bene. Con l’auspicio di ottenere risultati di un certo respiro. E’ la nostra ambizione per questa stagione. Che i tifosi lo sappiano: ci stiamo provando».